Home / Spettacoli / Escursioni teatrali sul territorio dedicate a Dante con il Molino Rosenkranz

Escursioni teatrali sul territorio dedicate a Dante con il Molino Rosenkranz

Dal 18 agosto all’11 settembre la prima parte della settima edizione della rassegna Fila a teatro con cinque tappe itineranti ispirate all’opera del Sommo Poeta

Escursioni teatrali sul territorio dedicate a Dante con il Molino Rosenkranz

Molino Rosenkranz dedica a Dante la prima parte della settima edizione di Fila a Teatro, soffermandosi anche su aspetti meno conosciuti della produzione letteraria del Sommo Poeta.
Nelle cinque escursioni teatrali in programma fino all’11 settembre, lo spettatore viene guidato alla riscoperta di versi, di luoghi, di emozioni e dell’attualità di colui che per la prima volta, nel Convivio, usò la parola “attualitade”. La proposta di Molino è un “viaggio” insolito nel Dante che fu anche filosofo, astronomo, geografo, politico, teologo, esperto dell’arte marinara, studioso a tutto tondo e che scrisse di donne, di ambiente, di natura.
Gli appuntamenti che proponiamo "non saranno rappresentazioni di Dante e dei personaggi della Divina Commedia, ma una rielaborazione artistica che evoca il pensiero e l’opera del poeta restituendo suggestioni e riflessioni secondo uno spartito insolito e inaspettato" precisa il direttore artistico della compagnia, Roberto Pagura. Insieme a lui, nelle letture in programma sulle diverse scene, Chiara D’Agostini e altri interpreti di Molino Rosenkranz.


Il contatto con il territorio, le partnership, le collaborazioni artistiche con musicisti, coristi e danzatori e la scelta di luoghi inaspettati e non convenzionali segnano lo stile dell’evento che fa vivere il teatro, anche fuori dai luoghi canonici.

Pare che Dante abbia portato a termine la scrittura del Paradiso in un castello della Lunigiana. Per la quarta tappa (sabato 28 agosto, alle ore 17.30) Molino Rosenkranz sceglie lo scenario e l’atmosfera del Castello di Cucagna a Faedis, prodigioso esempio recupero di fortificazione medievale. Al termine della camminata guidata fino al castello, le letture e i racconti si alterneranno con i canti del Coro femminile Ensemble Armonia diretto da Patrizia Avon.

E uscimmo a riveder le stelle” ci porta alla quinta e ultima tappa (sabato 11 settembre, alle ore 19.15) all’Osservatorio Astronomico di Remanzacco per una serata dedicata all’osservazione della volta celeste e della luna con letture e musica con Giuseppe Dal Bianco flauti e suoni elettronici e Luca Nardon alle percussioni.

Per tutte date delle escursioni la prenotazione è vivamente consigliata.
Maggiori info su programma, come prenotare, ingressi, recuperi in caso di maltempo e cosa portare su: www.filaateatro.it

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori