Home / Spettacoli / Gala internazionale di danza: le stelle non stanno a guardare

Gala internazionale di danza: le stelle non stanno a guardare

Domenica 8 dicembre, al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, torna l'evento organizzato dall'Associazione danza e balletto di Udine

Gala internazionale di danza: le stelle non stanno a guardare

È uno degli appuntamenti più attesi tra quelli organizzati dall’Associazione danza e balletto di Udine, nata nel 1987 per rappresentare la danza, la cultura artistica e teatrale in regione, forte anche dell’esperienza ultracinquantennale della scuola ‘Ceron’, un riferimento per l’arte coreutica. Domenica 8 dicembre, al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, torna il Gala internazionale di danza: l’occasione per assistere a uno spettacolo di tecnica e stile, ma anche per fare del bene. L’attenzione verso i bambini assistiti dalla Croce Rossa si coniuga con la presenza di 13 giovani talenti ed étoile che  partecipano alla serata a titolo gratuito.
A partire da Rebecca Storani, la prima ballerina che è volata al Balletto Nazionale Olandese e sarà insignita del Premio Giuliana Penzi. Al suo fianco András Rónai del Balletto Nazionale Ungherese, con cui interpreterà il pas de deux da La Bayadère. Tra le presenze di punta: la star Marijn Rademaker, già Principal del Balletto di Stoccarda, che danzerà Sssss… di Edward Clug; Maria Kousuni e Vaggelis Bikos del Balletto Nazionale Greco col gioiello coreografico Sanzaru di Thiago Bordin.
Tra gli altri protagonisti l’americana Mackenzie Brown (già Premio di Losanna 2019) e l’italiano Marco Masciari dall’Accademia Princesse Grace di Monte Carlo; Rosa Pierro e Rinaldo Venuti, di stanza al Balletto Nazionale Polacco. Non mancheranno la presenza dell’avanguardia, rappresentata dalla Gauthier Dance//Dance Company Theaterhaus Stuttgart, con Barbara Melo Freire e Theophilus Veselye, e una ‘prima’ nazionale: World’s Exile di e con Flavio Salamanka in coppia con Harriet Mills. In apertura di serata la creazione coreografica Gocce di Matilde Ceron.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori