Home / Spettacoli / Giornata della Memoria, in streaming ‘Il popolo che si oppose all’orrore’

Giornata della Memoria, in streaming ‘Il popolo che si oppose all’orrore’

Lo spettacolo della compagnia Fantateatro di Bologna ispirato ai fatti realmente accaduti in Danimarca durante l’occupazione nazista

Giornata della Memoria, in streaming ‘Il popolo che si oppose all’orrore’

In occasione della Giornata Internazionale della Memoria ArtistiAssociati ha creato un momento teatrale, in streaming, per i ragazzi della terza media delle scuole di Cormons e di Gradisca d’Isonzo. Il collaborazione con la compagnia Fantateatro di Bologna presenterà ‘Il popolo che si oppose all’orrore’, uno spettacolo ispirato ai fatti realmente accaduti in Danimarca durante l’occupazione nazista. Una vicenda poco conosciuta ma molto toccante che trasmette un messaggio di fiducia e di consapevolezza. I fatti si svolgono in Danimarca, nel 1943. L’esercito nazista occupa il Paese da oltre due anni e la potenza politica e militare di Hitler sembra inarrestabile. Ma quando cominciano a trapelare notizie di un imminente rastrellamento dell’intera comunità ebraica, tutto il popolo danese sceglie di ribellarsi. Il re, i ministri e il Parlamento si stringono attorno ai loro concittadini e mentre il Governo utilizza le sue risorse diplomatiche per ostacolare i piani tedeschi, un allarme viene inviato alle famiglie in pericolo. Per quattordici giorni gli ebrei danesi sono assistiti, nascosti e protetti da persone comuni che, spontaneamente, aiutano i propri compatrioti, diventati improvvisamente dei rifugiati. Su 7.000 ebrei, 6.500 riescono a salvarsi dai campi di concentramento, raggiungendo la Svezia con ogni tipo di imbarcazione.

Nelle giornate del 26 e del 27 gennaio, alle ore 10, i ragazzi delle classi terze del Comprensivo Ulderico della Torre di Gradisca d’Isonzo e Giovanni Pascoli di Cormons assisteranno gratuitamente allo spettacolo grazie ad un collegamento personalizzato su Facebook.

Il progetto rientra nell’ampio programma formativo di ArtistiAssociati e si è potuto realizzare grazie alla collaborazione e alla sensibilità degli insegnanti che ringraziamo.







0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori