Home / Spettacoli / Grandi nomi al No Borders Music Festival

Grandi nomi al No Borders Music Festival

Attesa per James Blunt, Benjamin Clementine, Casadilego, Daniele Silvestri e Asaf Avidan

Grandi nomi al No Borders Music Festival

Dopo i due straordinari concerti sold out, con un totale di quasi 6.000 partecipanti, di Alessandro Mannarino e Brunori Sas, il No Borders Music Festival inaugura il mese più caldo dell’anno con nuovi imperdibili eventi. Tre location immerse nel verde - oasi naturali del territorio del Friuli Venezia Giulia - ospiteranno artisti estremamente eterogenei sia a livello musicale che per la loro provenienza geografica.

Ancora una volta, il festival offre un programma accuratamente variegato, che associa eventi musicali live a elementi culturali e naturalistici del territorio, e si pone l’obbiettivo di valorizzare la musica come mezzo di comunicazione in grado di arricchire ed essere compreso da tutti, capace di superare i confini etnici, linguistici, sociali e politici.

Giovedì 4 agosto James Blunt canterà sui Laghi di Fusine, nel comprensorio del Tarvisiano. Per questa edizione della kermesse, il cantautore britannico sarà l’ultimo artista ad esibirsi in questo magico luogo, anfiteatro calcareo creato dalla dorsale del Picco di Mezzodì del Monte Mangart, caratterizzato da rigogliose foreste e imponenti montagne.

Sabato 6 agosto sarà la volta di Benjamin Clementine, che si esibirà al Rifugio Gilberti, una location unica all’interno dell’altopiano carsico del Monte Canin, al confine tra Austria e Slovenia, raggiungibile solamente con la funivia che parte dalla Sella Nevea.

Domenica 7 agosto, invece, sarà il turno di Casadilego, Daniele Silvestri e Asaf Avidan sull’Altopiano del Montasio, luogo ideale per gli escursionisti, che appare come un vasto terrazzamento, modellato dall’azione erosiva dei ghiacciai della Val Raccolana.

James Blunt: Cantautore e polistrumentista britannico, James Blunt esordisce con il singolo Hight nel 2004, ma è con You’re Beautiful che ottiene il successo con il grande pubblico. Dopo il successo in Gran Bretagna, viene riconosciuto a livello internazionale nel campo musicale grazie anche agli album successivi tra i quali: All the Lost Souls, Some Kind of Trouble e The Afterlove. Tra i riconoscimenti che gli vengono attribuiti: BRIT Awards, MTV Europe Award e Q Awards. Nell’agosto del 2019 pubblica il singolo Cold come anteprima del suo sesto album Once Upon a Mind, per poi dedicarsi al singolo Love Under Pressure, estratto dell’ultima raccolta musicale The Stars Beneath My Feet del 2021.

Benjamin Clementine: Con la sua sola voce riesce a comunicare emozioni. Accompagnato dal solo pianoforte renderà l’atmosfera del Rifugio Gilberti ancora più unica. Accostato a Nina Simone e Edith Piaf, influenzato da Pavarotti, Puccini ed il francese Satie, Benjamin Clementine è un poeta espressionista, un musicista polistrumentista e cantautore britannico, la cui musica non passa inosservata.

Casadilego: Elisa Coclite, in arte Casadilego, ha incantato giudici e pubblico della quattordicesima edizione di X Factor Italia, vincendo nella squadra delle Under Donne di Hell Raton. Polistrumentista e interprete sopraffina, una voce e un carisma che rappresentano un unicum nell’attuale panorama musicale italiano.

Daniele Silvestri: la cifra stilistica di Daniele Silvestri coniuga la ricerca di una nuova canzone d’autore con il riscontro del grande pubblico, mescolando talento e tradizione, leggerezza espressiva e impegno civile, come testimoniano canzoni quali Cohiba, Il mio nemico, L’appello, Quali alibi, A bocca chiusa, Argentovivo, al fianco di evergreen come Le cose in comune, Occhi da Orientale, Testardo, Salirò, La Paranza, per citarne alcune. I tantissimi riconoscimenti ricevuti (Premio Tenco, David di Donatello, Recanati, Amnesty Italia, Grinzane-Cavour, Carosone per citarne alcuni) costituiscono un’ulteriore conferma della sua attenzione verso l’altro, dello sguardo, della parola e dell’azione sempre vigili sul presente, solidali, lucidi, generosi.

Asaf Avidan: star internazionale, Asaf Avidan, perla prima volta al No Borders Music Festival, è cantautore e musicista israeliano. Trova il successo mondiale nel 2012 grazie al brano One Day/Reckoning Song. Con la sua voce inconfondibile, vibrante ed aspra, si fa largo nella scena musicale internazionale. Dopo dieci anni di tournée ininterrotte, Asaf decide di prendersi un anno di riflessione per vivere il tempo e lo spazio in modo diverso rispetto agli anni precedenti, questo lo porta a scrivere il suo ultimo album “Anagnorisis” dove ogni canzone ha una struttura curata e ben precisa.

Il No Borders Music Festival è organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo, in collaborazione con Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismoFvg, Fondazione Friuli, Crédit Agricole Friuladria, BIM, Comune di Tarvisio, Allianz Assicurazioni, il Comune di Chiusaforte, Idroelettrica Valcanale, Birra Kozel, ProntoAuto, K-Array e Petra. Media partner Radio Deejay, Radio Capital e Sky Arte.

Tutte le info sul sito www.nobordersmusicfestival.com.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori