Home / Spettacoli / Il Festival Udine Castello si apre con TangUdine

Il Festival Udine Castello si apre con TangUdine

Appuntamento domenica 18 settembre dalle 17, al Palamostre

Il Festival Udine Castello si apre con TangUdine

Domenica 18 settembre alle 17, al Palamostre, la nona edizione del Festival Udine Castello, organizzato dagli Amici della Musica, si apre con TangUdine, spazio dedicato al tango e ai suoi derivati, con la Transonica Tango Orchestra diretta dall’argentino Patricio Bonfiglio – uno dei più richiesti virtuosi di bandoneon – e la voce strepitosa del tanguero Limon Garcia.

Il tutto ricordando José Bragato, amico e stretto collaboratore di Piazzolla, nato e cresciuto proprio a Udine. Le trascinanti musiche scelte sono di Aníbal Troilo, Julián Plaza, Osvaldo Pugliese e altri autori argentini, tra cui lo stesso Bonfiglio.

L’ensemble è composto da Simone Mazza al secondo bandoneón, Lida Sciavicco e Stefano Fornasaro al flauto traverso, Nicola Mansutti e Annalisa Clemente al violino, Luca Marian alla viola, Irena Cristin al violoncello, Margherita Crisetig al sax, Paolo Vagliasindi alla chitarra, Valeria Liva al contrabbasso e Alessandro Scolz al pianoforte. Tra gli appassionati (e non solo), c’è attesa per la presenza di Limón García, cantante e compositore di rock e tango argentino, considerata una delle voci più rappresentative nel panorama mondiale odierno. Il suo sodalizio con l’Orquesta Rascasuelos l’ha visto scaldare i cuori nelle milonga di Buenos Aires e approdare su palchi quali Carnegie Hall a New York e Roskilde Festival in Danimarca.

La Transónica Tango Orchestra si distingue per il recupero di strumenti che facevano parte della tradizione tanguera
degli albori, accogliendo al tempo stesso strumenti atipici, che per timbro e colore ben si adattano a sonorità contemporanee, aspirando a superare gli stilemi tipici del genere, pur rimanendo legata alla tradizione.

Sul podio, Patricio Bonfiglio, nato a Buenos Aires, una laurea in Composizione all’Università di La Plata e un curriculum che lo vede dar vita a un nuovo rinascimento del tango nella sua terra natìa ed esibirsi in America ed Europa.

Il Festival è organizzato grazie al sostegno di Ministero per i beni e le attività culturali, Regione e PromoTurismoFvg, Comune di Udine, Fondazione Friuli, Arlef, Fondazione Renati, Ert e Club Unesco Fvg, in collaborazione con Efa International.

Biglietti acquistabili prima del concerto, fino a esaurimento posti (15 euro interi, 10 euro ridotti, ingresso gratuito con Fvg Card). Info: www.amicimusica.ud.it.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori