Home / Spettacoli / Il Palio Teatrale Studentesco 2020 prende forma

Il Palio Teatrale Studentesco 2020 prende forma

Sabato 23 novembre, a Udine, al via gli appuntamenti alla Nico Pepe dedicati ai ragazzi che parteciperanno alla 49ma edizione della rassegna teatrale degli studenti

Il Palio Teatrale Studentesco 2020 prende forma

In molti hanno già cominciato, in molti si stanno attrezzando, qualcuno ancora cerca la strada per cominciare. Ci riferiamo ai gruppi teatrali studenteschi che parteciperanno al prossimo Palio Teatrale ‘Città di Udine’ 2020, l'edizione numero 49, promosso come sempre dal Teatro Club Udine, e che ogni anno nei mesi di aprile – maggio raduna più di una ventina di gruppi, che compongono un piccolo esercito di teatranti, che raggiungono ogni anno le settecento presenze sulla scena e le quasi tremila presenze in sala, per una manifestazione che non ha uguali in Italia.

‘Quest’anno’, riferisce il direttore artistico del Teatro Club Udine, Massimo Somaglino, ‘abbiamo attivato una splendida collaborazione con la Civica Accademia d’Arte Drammatica ‘Nico Pepe’ e con il suo direttore Claudio de Maglio, grazie alla quale il laboratorio introduttivo, rivolto a tutti gli studenti interessati, si svolgerà presso l'Accademia, messi a disposizione del Palio per questo scopo’.

‘La ‘Nico Pepe’, prosegue Somaglino, ‘è la naturale continuazione del percorso di studi dei giovani che, conclusa l’esperienza del Palio, desiderino proseguire lo studio delle arti sceniche, prima con il corso propedeutico attivato dalla Accademia stessa, poi, superato l’esame di ammissione, con il corso triennale per attori, che riceve moltissime domande di ammissione da tutta Italia’.

Claudio de Maglio esprime tutta la sua soddisfazione "per una iniziativa così importante per la nostra città che rinsalda la collaborazione tra la Civica Accademia e il Teatro Club".

Il laboratorio introduttivo è rivolto a tutti gli studenti delle scuole medie superiori, sia che già abbiano partecipato al Palio negli anni precedenti, sia che intendano accostarvisi per la prima volta. Gli incontri saranno 5, si svolgeranno tutti al sabato pomeriggio, con inizio alle ore 15, per un paio d’ore di lavoro sul corpo, sulla voce, sulla presenza scenica, sulla comunicazione con i compagni di scena e con il pubblico. I primi rudimenti per un lavoro che sarà poi perfezionato all’interno dei rispettivi gruppi di appartenenza e che avrà compimento (anche se si sa che nel teatro non si finisce mai di imparare) sulle tavole del Teatro Palamostre a primavera.

Il primo appuntamento è fissato per sabato 23 novembre alle ore 15, presso la sala dell’Oratorio del Cristo in Largo Ospedale Vecchio, 10, a Udine. Il corso, gratuito per tutti, sarà tenuto da due allievi diplomati della Civica Accademia ‘Nico Pepe’, che già da qualche anno svolgono il mestiere del teatro sul territorio nazionale: Natalie Norma Fella ed Alessandro Maione.

‘Non servono pre-iscrizioni’, conclude Somaglino, ‘basta presentarsi all’appuntamento, con una tuta da ginnastica e tanta voglia di fare e di mettersi in gioco. Naturalmente come ogni gioco, va preso molto seriamente, frequentando diligentemente l’intero ciclo di 5 incontri, minimo richiesto per ricevere in cambio qualcosa di unico: l’incontro con la magia del teatro’.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori