Home / Spettacoli / Il tenore Matteo Macchioni sul palco del Verdi di Trieste

Il tenore Matteo Macchioni sul palco del Verdi di Trieste

Il poliedrico artista torna in scena il 4, il 9 e l'11 dicembre nei panni del Conte di Almaviva

Il tenore Matteo Macchioni sul palco del Verdi di Trieste

Il tenore italiano di fama internazionale Matteo Macchioni torna in scena il 4, 9 e 11 dicembre al Teatro Verdi di Trieste. Il poliedrico artista vestirà i panni del Conte di Almaviva, tra i personaggi protagonisti della celebre opera in due atti di Gioachino Rossini, diretta per l’occasione dal Maestro Francesco Quattrocchi con la regia di Massimo Luconi.

Quello del Conte è un ruolo fondamentale all’interno dell’opera, si tratta infatti di un giovane nobiluomo di alto lignaggio innamorato della bella Rosina con cui non riesce nemmeno a parlare perché sorvegliata a vista dal tutore Bartolo. Il suo desiderio è che il loro possa essere un amore reciproco sincero e non condizionato dalla sua nobiltà e ricchezza. Ad aiutarlo sarà Figaro, sua vecchia conoscenza e barbiere della città.

“Rossini rappresenta parte importantissima della mia vita artistica – afferma il tenore Matteo Macchioni - Il ruolo del Conte di Almaviva è bellissimo, completo e ardito da un punto di vista prettamente musicale. Si è in scena per gran parte dell’opera, si canta tantissimo in un compendium di bel canto e fioriture. Mi sono esibito in questo ruolo in diversi paesi del mondo, ma l’emozione resta sempre tangibile e forte. Finalmente torno alla piena attività, davanti a sale con capienza piena. È una gioia sotto tutti i punti di vista”.


Insieme a Matteo Macchioni, ad interpretare i principali personaggi dell’opera saranno: Antonino Siragusa (Conte di Almaviva nelle repliche del 3, 5 e 7 dicembre), Gurgen Baveyan e Mario Cassi (Figaro), Kimika Yamagiwa e Paola Gardina (Rosina), Diego Savini e Fabio Previati (Bartolo), Guido Loconsolo (Basilio), Daniela Mazzucato (Berta), Giuseppe Esposito (Fiorello).
Gli artisti saranno accompagnati dall’Orchestra e dal Coro della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste.

Per informazioni www.teatroverdi-trieste.com/it/spettacoli/il-barbiere-di-siviglia-2021

Dopo l’esperienza come primo tenore ufficiale ad Amici di Maria De Filippi nel 2009, Matteo Macchioni ha calcato i palcoscenici di alcuni fra i più prestigiosi Teatri d’Opera e sale da concerto del mondo, tra i quali il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro Regio di Parma, il Teatro del Bicentenario di León in Messico, l’Opera di Lipsia in Germania, la Royal Opera di Copenaghen in Danimarca, la Welsh National Opera di Cardiff in Gran Bretagna, la Grand Concert Hall del Conservatorio Statale di Musica "P. I. Čajkovskij" e la International House Of Music di Mosca, l’Auditorium Parco della Musica di Roma e molti altri. 

In scena ha interpretato importanti ruoli di personaggi di celebri opere, come il “Barbiere di Siviglia”, “Cenerentola”, “Guillaume Tell”, “Elisir d’amore, “Don Pasquale”, “Madama Butterfly”, “Nozze di Figaro”, “Billy Budd”, “Don Giovanni”, “La Gazza Ladra”, “Così fan tutte” e tante altre. Ha partecipato a numerosi festival in Italia e all’estero, tra i quali il Rossini Opera Festival, lo Stresa Festival, il Donizetti Festival Opera di Bergamo, il Bregenzer Festspiele in Austria, il Festival Tirolese di Erl, il Luglio Musicale Trapanese, il Festival Como Città Della Musica e il Maggio Musicale Fiorentino. Nel 2019 ha dato il via ai Concerti di Natale, speciali tour di musica sacra in alcune delle più suggestive e storiche chiese italiane che hanno riscontrato un grande successo di critica e di pubblico. Nel 2020 ha festeggiato i suoi primi 10 anni di carriera esibendosi in un suggestivo concerto a Sassuolo, sua città di origine.

Recentemente ha pubblicato il brano “Quel Grande Albero”, scritto, prodotto e registrato in casa dallo stesso tenore. Nel videoclip del brano, girato e montato da Matteo, sono presenti immagini storiche della città di Sassuolo degli anni ’80 e ’90 fornite dall’Archivio Multimediale di VideoArtCommunications (il video è visibile al seguente link: https://youtu.be/xxZy8Diymew).

Il suo ultimo progetto è Note D’Arte: un breve speciale format curato dal tenore insieme alla pianista Mirca Rosciani. “Note D’Arte” unisce la musica classica alle opere d’arte e ai luoghi di grande valore storico e artistico. Matteo Macchioni e Mirca Rosciani presentano, illustrano e si esibiscono voce e piano facendo conoscere e vivere l’arte attraverso l’arte. La prima puntata del format è stata realizzata all’interno del Palazzo Tarasconi di Parma e la seconda puntata invece è stata registrata all’interno del suggestivo complesso monumentale di Santa Croce a Firenze.

Info: www.matteomacchioni.com - www.facebook.com/matteomacchionitenore - www.twitter.com/MatteoMacchioni - www.instagram.com/matteo_macchioni - www.youtube.com/user/MatteoMacchioniFans - https://vm.tiktok.com/ZMRSXWxW8/

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori