Home / Spettacoli / L’orchestra giovanile europea sceglie ancora Pordenone

L’orchestra giovanile europea sceglie ancora Pordenone

La Gustav Mahler Jugendorchester al ‘Verdi’ in residenza da mercoledì 12

L’orchestra giovanile europea sceglie ancora Pordenone

Non solo si conferma, ma rafforza la collaborazione e raddoppia per durata e formazioni il sodalizio che da quattro anni unisce il Teatro Verdi di Pordenone alla principale orchestra giovanile d’Europa, la Gustav Mahler Jugendorchester, che rilancia la partnership con ben tre settimane di residenza in Friuli di due diverse formazioni orchestrali. In un anno particolare, in cui il concetto di ‘residenza’ di una’orchestra pareva impossibile da realizzare, il Verdi affianca la GMJO come main partner con un’esclusiva europea, ospitando i giovani e talentuosi musicisti europei tra il 12 e il 31 agosto sotto la guida del pluripremiato maestro austriaco under 30 Tobias Wögerer. La presenza della GMJO a Pordenone consentirà anche quest’anno di programmare quattro esclusivi concerti: due in ‘trasferta’ e poi al Teatro Verdi sabato 29 con l’Idillio della natura e domenica 30 Attesa e Rinascita, col pianoforte di Maurizio Baglini e gli ospiti Angela Denoke e Martin Baeza Rubio

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori