Home / Spettacoli / Langobardi rappresenterà l'Italia in Serbia

Langobardi rappresenterà l'Italia in Serbia

Il docufilm verrà proiettato dall’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado alla XXII Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico, dal 20 al 26 maggio

Langobardi rappresenterà l\u0027Italia in Serbia

Invicti Lupi di Romans d'Isonzo annuncia che il docufilm "Langobardi - Alboino e Romans" verrà proiettato dall’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado alla XXII Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Belgrado dal 20 al 26 maggio prossimi nell’atrio del Museo Nazionale. La Rassegna, organizzata dal Museo di Belgrado in collaborazione con principali istituzioni culturali serbe e internazionali attive nella capitale serba, offre agli esperti del settore e al vasto pubblico di appassionati la possibilità di conoscere le produzioni più recenti nel settore dell’archeologia e delle discipline affini.

L’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado, uno dei principali promotori della Rassegna fin dalla prima edizione, presenta quattro documentari italiani messi a disposizione dell’IIC Belgrado dai loro autori grazie alla preziosa collaborazione del RAM film festival della Fondazione Museo Civico di Rovereto. Tutti i documentari saranno presentati in versione originale italiana, con sottotitoli in lingua serba.


"Il nostro docufilm è stato scelto per presentare la cultura italiana ed offrire un prodotto di alta qualità sia ai belgradesi che ai cittadini che vivono fuori Belgrado - spiega Matteo Grudina, presidente dell'associazione Invicti Lupi -. L’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado è il referente istituzionale della Repubblica Italiana in Serbia per l’attività culturale ed appartiene alla rete Farnesina del Ministero degli Esteri italiano. L’Istituto ha il compito di promuovere il patrimonio culturale italiano nelle sue diverse espressioni attraverso iniziative che possano da un lato presentare le molteplici anime della realtà italiana e dall’altro offrire occasioni di incontro e dialogo fra la realtà culturale locale e quella italiana, al fine di una valorizzazione reciproca risultante dall’interazione; il suo obiettivo è individuare gli strumenti più idonei per promuovere l'immagine dell'Italia quale centro di produzione, conservazione e diffusione culturale dall'epoca classica sino ai nostri giorni".

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori