Home / Spettacoli / LeggerMente presenta Frizzi, Comini, Tonazzi

LeggerMente presenta Frizzi, Comini, Tonazzi

Ritorna il format Fermo Immagine, giovedì 23 gennaio, obiettivo puntato su eccellenze assolute della nostra regione

LeggerMente presenta Frizzi, Comini, Tonazzi

Ritorna il format Fermo Immagine, giovedì 23 gennaio, alle 20,45, all'Auditorium di San Daniele: obiettivo puntato su eccellenze assolute della nostra regione.

Toccherà all’incontenibile trio formato da Frizzi, Comini, Tonazzi, formazione storica della scena udinese, all’incrocio tra cantautorato e stile dissacrante, a raccontarsi al pubblico di Leggermente. Icone di friulanità ironica fuori dagli schemi e soprattutto autori di album di culto, Frizzi, Comini, Tonazzi continuano a dimostrarsi il gruppo più irriverente della scena musicale friulana. La band si è formata nel 1975 e i tre cantautori, vantando 14 album registrati in studio e 2 dal vivo, nel 2020 festeggiano i loro primi 45 anni insieme. Bandiere di una provocatoria e ormai storica musicalità demenziale, saliranno sul palco assieme a amici, chitarre, canzoni e un’infinta serie di sorprese imprevedibili. Da Checco Comelli, storico editore discografico che ebbe il coraggio di pubblicare le loro prime audiocassette, a Franco Feruglio, che ha arrangiato diversi loro brani musicali e ha suonato con loro, fino a Clelia Petris in rappresentanza delle numerose figure femminili dalle quali hanno preso ispirazione (poetica e non) molti testi dei tre. Le figure che con loro condivideranno il palco riempiranno la serata di aneddoti insospettabili, mentre il trio suonerà e canterà pezzi storici e sorprendenti novità. Daranno lezione di come si possa, tramite una scanzonata ironia, trasformare la grigia quotidianità in un arcobaleno anticonformista.

L’appuntamento è sempre per le 20.45 presso l’Auditorium delle Scuole Medie di San Daniele: ingresso gratuito solo su prenotazione tramite mail (info@leggermente.it) o SMS/whatsapp (3393697658).

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori