Home / Spettacoli / Note del Timavo inaugura a Colloredo di Monte Albano

Note del Timavo inaugura a Colloredo di Monte Albano

Al via sabato 20 luglio la trentaduesima edizione dell'evento musicale

Note del Timavo inaugura a Colloredo di Monte Albano

Al via sabato 20 luglio presso il Castello di Colloredo di Monte Albano, la trentaduesima edizione di Note del Timavo- Tango da Pensare, Stagione Concertistica a cura dell'Associazione Culturale Punto Musicale che da molti anni si è radicata e propone i suoi appuntamenti in alcuni dei luoghi più suggestivi della nostra regione.
Oltre ad includere le consuete anime classica e Tango della produzione artistica di Punto Musicale, questa edizione proporrà una sezione dedicata al cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, occasione che ha consentito la proposta di particolari appuntamenti che incroceranno arte e cultura.

La sezione estiva proporrà la maggior parte dei suoi appuntamenti presso il Castello del Nievo, sede oramai storica di Note del Timavo - Tango da Pensare, ma consoliderà la collaborazione con l'antico borgo di Polcenigo, partita la scorsa edizione, con due importanti spettacoli-concerto presso la corte di Palazzo Salice Scolari o, in caso di mal tempo, presso il Teatro Comunale.

Sabato 20 luglio quindi, alle ore 19.00, Note del Timavo inaugurerà l'edizione numero trentadue con la sezione " La saggezza del visionario, Leonardo da Vinci e la legge universale del Bello". Nelle sale interne del Castello, ad aprire i lavori sarà la presentazione della mostra " L'idea in atto, l'organo di Leonardo, dal folio, recto, del Codice di Madrid II, 1500-2008", dedicata agli strumenti non convenzionali colti dalla storia e costruiti dall'artista Mario Buonoconto. Il Prof. Franco Bacchelli, docente di filosofia medievale all'Università di Bologna, ci introdurrà nel mondo di Leonardo, Mario Buonoconto illustrerà gli strumenti in mostra e la loro ideazione da parte del visionario di Vinci; alle ore 21.00, ci si sposterà presso la corte esterna del castello con il concerto dal titolo " Il genio a confronto, da Leonardo ai giorni nostri", tenuto dall'orchestra da camera " Gruppo Strumentale Veneto", ma sostenuto dagli intermezzi in prosa dell'attore Vanni De Lucia e da Antonio De Lucia.

L'ingresso è libero, fino ad esaurimento posti. Info su: www.puntomusicale.org

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori