Home / Spettacoli / Nuova edizione per il corso di Alta Formazione di Arearea

Nuova edizione per il corso di Alta Formazione di Arearea

Il bando, aperto fino al 10 settembre, è rivolto a giovani danzatrici e danzatori fra i 18 e 30 anni, residenti in Italia. Le audizioni si svolgeranno in quattro giornate, a settembre, nella sede della Compagnia

Nuova edizione per il corso di Alta Formazione di Arearea

E' online il bando per la quarta edizione del corso di Alta Formazione della Compagnia Arearea. Un progetto che quest’anno cresce ancora grazie a “Giacimenti - rete nazionale per l’emersione dei giovani talenti” di cui Arearea fa parte in sinergia con Menhir (Ruvo di Puglia); Hangarfest (Pesaro); Muxarte (Palermo); Scenario pubblico compagnia Zappalà (Catania); Adriana Borriello dance research (Roma).

Una novità particolarmente significativa anche per le giovani danzatrici e danzatori, fra i 18 e 30 anni, a cui è destinato il bando: a chiusura del loro percorso avranno infatti la possibilità di mettere in scena, nel circuito della rete, gli esiti creativi dell'autogestione in programma a fine corso. Ogni anno i partner che si occupano di Alta formazione (MoDem Pro/Scenario Pubblico, progetto DA.RE., Compagnia Arearea), a insindacabile giudizio del proprio direttore artistico, potranno indicare uno o più progetti coreografici dei propri studenti under 35. I talenti selezionati potranno proporre i propri esperimenti autoriali all’Hangarfest di Pesaro, al Menhir/Le Danzatrici en plein air di Ruvo di Puglia e a Conformazioni Festival di Palermo. “Giacimenti”, dunque, potrà rappresentare per i giovani danzatori un sistema di co-produzione a tappe o un mini-circuito di distribuzione in cui rodare la propria opera, prima di proporla ad altri operatori o a circuiti per la giovane danza d’autore.

Entrando nel dettaglio del bando, anche per il 2022 è confermata la presenza di professionisti di fama nazionale e internazionale che accompagneranno le giovani danzatrici e danzatori in un percorso di professionalizzazione, fra ottobre 2022 e marzo 2023, a Udine. Il corso offrirà ai partecipanti un programma di studio suddiviso in 6 settimane di lavoro con cadenza mensile, per un totale di 210 ore. Ogni ciclo formativo si concluderà il sabato sera con l’appuntamento Dance out_ la danza fuori a cura del maestro ospite, che condurrà gli allievi in una lezione aperta al pubblico. Terminata la formazione sono invece in programma 10 giorni di autogestione durante i quali il gruppo realizzerà una performance autoriale che nei mesi successivi sarà programmata nell’ambito della rassegna OFF Label e di AreaDanza_urban dance festival, entrambi organizzati da Arearea in Friuli Venezia Giulia.

I maestri saranno artisti di palcoscenico che si distinguono, tra gli altri, per chiarezza linguistica e riconosciute esperienze pedagogiche in Italia e all’estero e, non ultimo, per una spiccata fiducia in una “danza danzata” e generosa. Parliamo di Marta Bevilacqua, Alessio Maria Romano, Claudia Catarzi, Marta Ciappina, Adriana Borriello, Riccardo Meneghini, supportati nel lavoro di coaching per il perfezionamento della tecnica da Roberto Cocconi, Valentina Saggin e Anna Savanelli, della Compagnia Arearea, altra novità di questa edizione. L’obiettivo è valorizzare la danza di ricerca, senza dimenticare i fondamenti della storia della danza e le basi tecnico/organizzative necessarie ai lavoratori dello spettacolo dal vivo. Il piano di studi prevedrà un programma che guarda la danza nel suo aspetto tecnico, teatrale, performativo e poetico.

Le candidate e i candidati dovranno inviare tutta la documentazione richiesta dal bando, entro e non oltre sabato 10 settembre, via email ad altaformazione.arearea@gmail.com, con oggetto della mail “Candidatura Alta Formazione”.

Il bando è consultabile in forma integrale sul sito www.arearea.it. Le selezioni sono in programma il 17,18, 24 e 25 settembre a Lo Studio, sede della Compagnia Arearea, a Udine in via Fabio di Maniago 15. Entro sabato 1 ottobre saranno comunicati i nomi di coloro che hanno superato la selezione e che saranno ammessi al corso di Alta Formazione.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori