Home / Spettacoli / Ovunque(è) Musica porta il Natale a Udine

Ovunque(è) Musica porta il Natale a Udine

Giovedì 12 dicembre nella biblioteca di San Rocco inaugura la mostra 'Scus di Natale'. Il programma degli appuntamenti fino a domenica 15 dicembre

Ovunque(è) Musica porta il Natale a Udine

Nell’ambito di “Natale a Udine 2019”, ovvero il ricco programma di eventi messo a punto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Udine per trascorrere felicemente il mese di dicembre in città, entrano nel vivo le iniziative nei quartieri della rassegna “Ovunqu(è) Musica”. Nella seconda settimana di dicembre sono previsti tre concerti, uno spettacolo di burattini ed una mostra diffusa di artigianato artistico.

Si comincia proprio con i lavori artigianali, confezionati da mani operose e creative, nel segno della più autentica tradizione friulana. Giovedì 12 dicembre nella biblioteca di San Rocco, alle 17, s’inaugura la mostra “Scus di Natale”: esposizione di artigianato artistico a cura dei partecipanti al laboratorio di scus, condotto da Raffaella Tiozzo, durante il quale vengono realizzate piccole creazioni artigianali fatte con lo scus, il cartoccio della pannocchia del mais lavorato secondo la tradizione artigianale friulana. La mostra è diffusa anche nelle biblioteche dei quartieri di Laipacco–San Gottardo, Cussignacco e Chiavris–Paderno e sarà visitabile in tutte le sedi fino al 10 gennaio negli orari di apertura delle biblioteche.

Venerdì 13 dicembre, alle 20.30 nella chiesa di San Martino a Cussignacco si apre il weekend di “Ovunqu(è) Musica”con The Messengers MASS Choir che presenta il concerto “Under the ChristMASS tree”, in versione ‘Acoustic MASS’ con Mauro Costantini all’organo Hammond e la direzione di Lucia Lesa, già vocalist di FVG Gospel Choir.

Sabato 14 dicembre, “Ovunqu(è) Musica” fa tappa nella chiesa di San Paolino d’Aquileia, alle 20.30, con “Musica di stelle – concerto di Natale con il Conservatorio di Udine”. Per l’occasione il soprano russo Kamilla Karginova, insieme ai mezzi soprani Liliia Kolosova e Claudia Mavilla, accompagnate all’organo da Ilaria Campeotto, offriranno al pubblico arie della tradizione classica, canti natalizi e un brano composto appositamente dal professor Giovanni Albini, docente del Conservatorio Jacopo Tomadini.

“Ovunque(è) Musica” si sposterà poi nel cortile parrocchiale di Paderno domenica 15 dicembre, alle 15, con lo spettacolo di burattini “La festa di Natale con la Fiordaliso e la strega Tirovina” della Compagnia Alberto De Bastiani. L’attore e regista veneto, noto a livello nazionale, rivisita in chiave comica la fiaba dei fratelli Grimm, trasformandola in un’esilarante avventura per grandi e piccini. Lo spettacolo è inserito all’interno della manifestazione ‘Natale a Paderno’, giunta alla 22^ edizione e realizzata a cura della Pro Loco Paderno.

Sempre domenica 15 dicembre, nella chiesa del Sacro Cuore, alle 20.30, la band Beppe Marano Living Together presenterà al pubblico lo spettacolo “Natale è sempre Natale”: un’esplorazione di diversi mondi e climi sonori per veicolare un messaggio universale di pace, con Beppe Marano voce e chitarra acustica, Luca Zanon alle tastiere, Carlo Amendola alle percussioni, Karim Tavani alla chitarra elettrica e Riccardo Cozzi al basso. L’evento è realizzato a cura della Parrocchia Gesù Buon Pastore.

Ingresso libero a tutti gli eventi. Info: www.agenda.udine.it

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori