Home / Spettacoli / Prima da tutto esaurito per il Lago dei cigni

Prima da tutto esaurito per il Lago dei cigni

Lo spettacolo continua al Teatro Verdi di Trieste fino al 18 luglio

Prima da tutto esaurito per il Lago dei cigni

Tutti venduti i biglietti per la prima di ieri de Il lago dei cigni, che ha incanto il pubblico del Teatro Verdi di Trieste, con il balletto in quattro atti di Pëtr Il’ič Čajkovskij, con la coreografia storica di Lev Ivanov e Marius Petipa, per la direzione di Yuriy Bervetsky, con il corpo di ballo del Lviv National Academic Opera and Ballet Theatre, e con Orchestra e Tecnici della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi.

Lunghi applausi per Natalia Matsak e Denis Nedak, ballerini di fama internazionale, ma è tutto il gruppo di giovani professionisti a conquistare gli spettatori, una formazione che negli ultimi anni ha calcato con successo le scene dell’Ucraina e di tutta Europa.

Sul i protagonisti: Odette-Odile è Natalia Matsak (13,15,17/VII) e Yaryna Kotys (14,16,18/VII), il principe Siegfried è Denis Nedak (13,15,17/VII) e Olekandr Omelchenko (14,16,18/VII), Rothbart è Yevheniy Svetlitsa, la Regina Madre Uljana Korchevaska, il Tutore è Vitaliy Ryzhyy e il buffone Serhiy Lomovitsky.

Lo spettacolo continua al Teatro Verdi fino al 18 luglio. La biglietteria è aperta da martedì a sabato con orario continuato 9:00 - 16:00. Domenica 9:00-13:30. Lunedì e festivi chiuso.
Resta la capienza fissata a 500 posti, per rispondere alle limitazioni dettate dalle misure anti-Covid.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori