Home / Spettacoli / Remo Anzovino guest star del Memorial Gavasso

Remo Anzovino guest star del Memorial Gavasso

Le opere di alcuni tra i più importanti pittori al mondo rivivranno al Teatro Verdi di Pordenone martedì 29 novembre

Remo Anzovino guest star del Memorial Gavasso

Esattamente dieci anni fa Remo Anzovino si esibiva al Teatro Verdi di Pordenone e presentava in prima assoluta la celeberrima “9 ottobre 1963 (Suite for Vajont)” riconosciuta da Fondazione Vajont come musica ufficiale in ricordo della tragedia, premiata in Campidoglio a Roma col Premio Anima, e che ha certamente costituito un tassello fondamentale nella conoscenza del Vajont.

In un Verdi sold out fu un concerto memorabile, di grande commozione, trasmesso in prima visione nazionale su Rai 5, prima volta in cui uno spettacolo dal Teatro di Pordenone veniva trasmesso in televisione, sul canale a vocazione culturale della Rai. Quello che è successo in questi 10 anni nella sua carriera è impossibile da riassumere in poche righe: 17 dischi, tra album in studio e colonne sonore, allestimenti teatrali di successo, svariate sincronizzazioni per importanti campagne pubblicitarie e celebri trasmissioni televisive, sinfonie e composizioni di musica assoluta eseguite da solisti e orchestre di primaria importanza, importantissime collaborazioni con svariati artisti e registi, centinaia e centinaia di concerti che l’hanno portato ad esibirsi in Europa, Asia e America.

Ora Remo Anzovino torna ad esibirsi nel luogo più importante per la musica dal vivo della sua città e lo fa su invito dell’Orchestra dell’Accademia Musicale Naonis e del suo grande direttore Valter Sivilotti, come guest star del Memorial Gavasso (dopo Paolo Fresu e Simone Cristicchi), evento fortemente voluto dall’Accademia per rendere omaggio al mai dimenticato Maestro Beniamino Gavasso, fondatore dell’Orchestra prematuramente scomparso nel 2018.

Le opere di alcuni tra i più importanti pittori al mondo rivivranno al Teatro Verdi di Pordenone martedì 29 novembre (inizio concerto ore 21) nello spettacolo "La Grande Arte in concerto ". I biglietti saranno in vendita a partire dalle 10 di lunedì 31 ottobre online su Ticketone.it e nei punti vendita autorizzati.

Accompagnato dall’Orchestra Sinfonica dell’Accademia Musicale Naonis diretta da Valter Sivilotti, Anzovino racconterà dal vivo in musica le storie e trasformerà in suono le opere di Vincent Van Gogh, Frida Kahlo, Monet, Picasso e Gauguin, suonando le colonne sonore che lo hanno portato ad affermarsi come compositore a livello mondiale e gli sono valse il Nastro D’Argento nel 2019. Il concerto sarà impreziosito anche dalle musiche presenti nei film “Pompei. Tra Eros e Mito” e “Napoleone. Nel nome dell’Arte”. La serata sarà resa ancor più speciale dalla prima esecuzione assoluta di “Portrait of the Queen”, il tema della sua nuova colonna sonora composta per il film diretto dal grande fotografo Fabrizio Ferri sulla Regina Elisabetta II, presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma, con Anzovino assoluto protagonista sul Red Carpet.

“La Grande Arte in concerto” è un vero e proprio viaggio nelle straordinarie colonne sonore di Anzovino, che sono esattamente come i colori sulla tela di ognuno di questi grandi artisti. Un progetto che conferma Anzovino come nuovo vero erede della grande tradizione italiana nella musica da film, come ha affermato il critico inglese John Mansell (direttore di Movie Music International, membro di International Film Music Critics Association): “Anzovino è un compositore che ha il suo suono, il suo stile e il suo modo davvero unico di creare musica magistrale e melodie memorabili. È senza dubbio un autentico maestro nella sua arte".

Dopo aver unito con la sua musica la grandiosità del cinema, l’accessibilità a dettagli di opere inestimabili, aver dato vita a un quadro, ma anche allo schermo bidimensionale, in questa occasione Remo Anzovino porta le sue colonne sonore sul palco assieme ai 40 professori di una delle orchestre più rappresentative della regione FVG, diretta da un Maestro del calibro di Valter Sivilotti - che con Anzovino firma le orchestrazioni - con cui è nato un rapporto talmente speciale che li ha portati a lavorare assieme anche alla sua partitura dedicata alla donna più iconica dei nostri tempi, “The Queen”: la colonna sonora, composta e orchestrata da Anzovino, è stata infatti eseguita ed incisa dalla Naonis diretta da Sivilotti, in un album che vedrà la luce il 21 novembre, data di uscita della pellicola nei cinema italiani.

E proprio il direttore musicale dell’Orchestra Naonis Valter Sivilotti dichiara: "In linea con la tradizione del Memorial, che ha ospitato negli anni artisti di fama internazionale, Remo Anzovino quest'anno rappresenta la scelta ideale da inserire in questo percorso. Ho infatti fortemente voluto invitarlo come protagonista del 5° Memorial Beniamino Gavasso, in quanto artista di grande spessore, che ho visto crescere negli anni e che stimo come musicista.Ho apprezzato moltissimo il suo ultimo lavoro per il film "Portrait of the Queen", sulla Regina Elisabetta II, in cui era presente anche Franca Drioli, voce solista di forte personalità, che potremo ascoltare anche in questa occasione dal vivo, assieme ad Anzovino, sul palco del Teatro Verdi di Pordenone".

A rendere questo appuntamento non un semplice concerto ma una vera e propria esperienza multisensoriale e multi disciplinare è la presenza di un disegno luci da grande show e un sistema tecnologico di proiezioni che visualizza i dettagli dei quadri in tempo reale seguendo in cambi di dinamica della musica stessa. Le immagini delle opere di alcuni dei più grandi pittori di tutti i tempi rivivranno proprio grazie alla musica suonata dal vivo.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori