Home / Spettacoli / Riparte la stagione di Pomeriggi d'inverno

Riparte la stagione di Pomeriggi d'inverno

Sabato 18 gennaio, CTA di Gorizia, arriva lo spettacolo 'Il più furbo'

Riparte la stagione di Pomeriggi d\u0027inverno

Anno nuovo, spettacoli imperdibili! Ripartono, dopo la pausa delle festività natalizie, Pomeriggi d’inverno e Puppet d’inverno, le stagioni del CTA di Gorizia che da qui a marzo hanno in programma rispettivamente ben quattro spettacoli, tutti corredati di laboratori sensoriali per bambini, e due spettacoli per adulti.

Se di Puppet d’inverno con La Classe (25 gennaio) e Flirt (28 febbraio) ci sarà modo di raccontare a breve, Pomeriggi d’inverno riparte subito con il primo appuntamento sabato 18 gennaio alle 16.30 al Kulturni Center Bratuž di Gorizia, dove verrà proposta una favola delicata e ironica, per bambini dai 3 anni, sulle disavventure di un incorreggibile lupo. Dall’opera di Mario Ramos, portato in scena dalla Compagnia Teatro Gioco Vita, Il più furbo è la storia rivisitata di Cappuccetto Rosso, una storia dove sarà il Lupo a ad avere la peggio, conquistando però un’ottima lezione di vita.


La trama
Nel vasto e folto bosco, il grande Lupo cattivo incontra la piccola Cappuccetto Rosso e subito medita un diabolico piano per mangiarsela (dopotutto, lui è il più furbo); senza esitazioni, corre alla casa della nonna. Sembra l’inizio della favola che tutti conosciamo, almeno finché il Lupo (che si crede davvero il più furbo di tutti) non infila la camicia da notte della nonna, con tanto di cuffietta, ed esce di casa... rimanendo chiuso fuori! Così conciato e in attesa di elaborare un nuovo e geniale piano, al Lupo non rimarrà che nascondersi nel bosco.

Ma il bosco, ahimè, è un luogo molto frequentato, soprattutto dai personaggi delle fiabe e il nostro Lupo farà incontri imbarazzanti (i Tre Porcellini, i Sette Nani, il Principe Azzurro…) che metteranno fortemente in crisi la sua vanità. Povero lupo! Tutti, invece di avere paura di lui, lo scambieranno per un’innocua vecchietta. Per fortuna Cappuccetto Rosso che è una bambina molto gentile, verrà in suo aiuto.

Uno spettacolo che con leggerezza e ironia vuole prendere in giro tutti i lupi che pensano di essere più furbi e più forti di tutti.

I laboratori sensoriali
Anche sabato 18 gennaio, come ormai di consueto, le porte del Bratuž saranno aperte dalle 15.00 per i laboratori dedicati alla scoperta della mela, curati dalla scenografa, costumista ed esperta in consumo etico Maria de Fornasari. In questo fine settimana, spazio ad avanzi di lana a filati che serviranno a creare la propria mela con i pon pon. Nel foyer del teatro, i bimbi potranno seguire un percorso sensoriale che attraverso tatto, olfatto, udito, gusto e vista, li accompagnerà alla scoperta del frutto simbolo delle iniziative del CTA; frutto che potrà essere maneggiato, assaggiato, annusato e lavorato, grazie alla guida della nostra esperta.

Al termine della pièce, non mancherà la merenda sensoriale con gustose mele e i buonissimi muffins alla mela, preparati dal panificio Jordan.

Il passaporto del teatro
Continua, anche in questa seconda parte della stagione, la raccolta punti dedicata a tutte le scuole di Gorizia per arrivare primi nel progetto Il passaporto del teatro. Ogni bambino, assistendo agli spettacoli della rassegna Pomeriggi d’inverno, collezionerà un timbro che servirà a completare la scheda della classe; il gruppo che accumulerà più punti potrà ricevere un buono da € 100,00 utilizzabile nelle librerie Cattolica, Faidutti, Leg e Voltapagina che collaborano all'iniziativa.
La Stagione invernale del CTA è resa possibile grazie al sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, alla Regione Friuli Venezia Giulia e al Comune di Gorizia. Si ringrazia per la collaborazione il Kulturni Center Bratuž di Gorizia e l’Associazione Puppet FVG.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori