Home / Spettacoli / Un parroco di paese dalla parte della sua gente

Un parroco di paese dalla parte della sua gente

Giovedì 22 nell’aia dei ‘Colonos’, a Villacaccia di Lestizza

Un parroco di paese dalla parte della sua gente

Prosegue, col sottotitolo ‘Il futuro non è più quello di una volta’, l’edizione 2019 di Avostanis. Giovedì 22 nell’aia dei ‘Colonos’, a Villacaccia di Lestizza, un’importante voce del giornalismo d’inchiesta sarà tra i protagonisti dello spettacolo Diario di un parroco di paese. Introdotto da Federico Rossi, affiancato da Ludovico Rustico dell’associazione culturale ‘Ad Undecimum’, con le letture di Gianni Nistri e il gruppo femminile Polivoice diretto da Barbara Di Bert, il noto inviato Fabrizio Gatti – pluripremiato per le sue inchieste sotto copertura – racconterà la storia di un sacerdote di altri tempi. Don Annibale Zoratti, nato a Villacaccia nel 1878 da famiglia poverissima, nel 1911 divenne parroco di Malisana, piccolo paese della Bassa infestato dalla malaria. Dalle pagine del suo Diario, pubblicato da Rustico proprio con l’introduzione di Gatti, emerge un uomo sensibile e combattivo, sempre in prima linea a denunciare soprusi e sfruttamento, a difendere la sua gente, le cui condizioni sono descritte in pagine intense e commoventi. Ricattato dai proprietari terrieri, don Zoratti ma non si piegò mai, morendo a 54 anni e lasciando pagine in cui giganteggia il dolore per l’ingiustizia e la tribolazione cui sono sottoposte le creature di Dio.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori