Home / Spettacoli / Un progetto benefico made in Friuli dall’Africa a Roma

Un progetto benefico made in Friuli dall’Africa a Roma

Il produttore friulano Alberto Zeppieri ideatore di una due giorni dedicata alla musica di Capo Verde, nella capitale, con grandi voci della canzone italiana e non solo

Un progetto benefico made in Friuli dall’Africa a Roma

Il produttore friulano Alberto Zeppieri di nuovo protagonista grazie al suo progetto dedicato alla musica capoverdiana. L’Italia e Capo Verde saranno in dialogo musicale al Teatro Golden di Roma giovedì 19 e venerdì 20 per un’iniziativa artistica e benefica concepita e promossa da Maria Silva (presidente dell'associazione ‘Kriol-Ità’) e dallo stesso Zeppieri, direttore artistico Unicef Italia e produttore della collana discografica ‘Capo Verde, terra d'amore’.

Accolta da Andrea Maia, direttore artistico del Teatro romano, e sotto la direzione artistica di Grazia Di Michele, l’iniziativa inaugura il format internazionale della rassegna “A tu per tu con...”, mirata alla promozione della canzone d’autore in un ambito ravvicinato e partecipativo, in nome della qualità testuale e musicale.
Italia incontra Capo Verde ha anche lo scopo di raccogliere donazioni a favore del movimento ‘Beira no Coraçao’, fondato dalla First Lady della Repubblica di Capo Verde, Ligia Fonseca, originaria del Mozambico, per contribuire alla ricostruzione di scuole, asili nido e abitazioni e per procurare medicinali, materiali scolastici e quant’altro necessario ad aiutare la popolazione mozambicana colpita dal ciclone “Idai”, che quest'anno ha provocato decine di migliaia tra morti e sfollati.

Nelle due serate, alcuni fra i più significativi cantanti italiani incontreranno i loro omologhi capoverdiani, per una fusione di voci e di linguaggi che aprirà i cuori alla solidarietà. Ad ognuno di loro verrà chiesto di interpretare un brano di Capo Verde (o più in generale dell'Africa), più un altro del proprio repertorio, all’insegna di una contaminazione che prevede duetti nazionali e internazionali e l’esecuzione di canzoni-simbolo eseguite in maniera corale.

I nomi nazionali prescelti in questa prima edizione per aver già “adottato” canzoni del progetto Onu “Capo Verde, terra d'amore” sono quelli di Grazia Di Michele, Rossana Casale, Mariella Nava, Edoardo De Angelis, Lucilla Galeazzi, Ernesto Bassignano, Ivan Segreto, gli Oggi 4uattro e i Sismica. I colleghi capoverdiani saranno invece Cremilda Medina, Mirri Lobo, Karin Mensah, Jacqueline Fortes, Jerusa Barros e Alessandra Silva Fortes.

Nell’ambito delle due serate, condotte dagli speaker radiofonici di RAI Radio 1, Max De Tomassi e Savino Zaba, sarà presentato in prima nazionale il volume numero 8 della collana ‘Capo Verde terra d'amore’, il cui ricavato netto di vendita in loco si sommerà alla raccolta-fondi.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori