Home / Sport news / A Lignano gli Italiani Assoluti di Triathlon Sprint

A Lignano gli Italiani Assoluti di Triathlon Sprint

Saranno oltre mille i partecipanti ai Campionati organizzati dall’Asd TRIevolution Sport Eventi

A Lignano gli Italiani Assoluti di Triathlon Sprint

Saranno oltre mille i partecipanti ai Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Sprint organizzati dall’Asd TRIevolution Sport Eventi in programma a Lignano Sabbiadoro sabato 26 settembre, la più importante manifestazione agonistica di triathlon a livello nazionale e uno degli eventi sportivi di maggior rilievo a livello regionale.

Le prime a prendere il via saranno le donne alle 8.30 con partenza della frazione nuoto a Lignano Pineta di fronte a piazza Marcello D’Olivo che, con il Protocollo Gare Fitri Covid-19 predisposto in base al Dpcm dell’11 giugno, partiranno a gruppi di due atlete alternate distanziate di 30’’; successivamente alle 13.45 prenderà il via la gara uomini, sempre con le stesse regole.

Altissimo il livello tecnico, con i migliori atleti nazionali presenti. Le pretendenti al titolo tra le donne saranno Angelica Olmo (C.S. Carabinieri) fresca vincitrice di una tappa del Grand Prix francese che manca dalle gare italiane da alcuni anni, presente anche la vincitrice della scorsa edizione Alessia Orla (DDS), buone chance per il titolo anche per l’atleta friulana, seconda classificata nel 2019, Luisa Iogna Prat (DDS) originaria di Travesio e cresciuta nella fila del Cus Udine, al via anche Costanza Arpinelli (Minerva Roma), vice campionessa mondiale 2019 Junior di Triathlon e terza lo scorso anno a Lignano; da tenere d’occhio anche Sharon Spimi (Hurricane) forte nuotatrice e specialista delle due ruote.

Tra gli uomini i pretendenti al titolo saranno il Campione italiano uscente Gianluca Pozzatti (707), il giovane Alessio Crociani (TTR) già protagonista e vincitore del tricolore di Aquathlon 2020, presente anche il nazionale Davide Uccellari (Fiamme Azzurre), al via tutta la compagine del C.S. Carabinieri Matthias Steinwandter, Giulio Molinari e il giovane atleta friulano di Pradamano Nicola Azzano, anche lui proveniente dal Cus Udine, presente inoltre Michele Sarzilla (DDS) recentemente al via ad una World Cup.

“Con grande piacere ci apprestiamo a rivivere l'appuntamento con i Campionati Italiani di Triathlon Sprint a Lignano Sabbiadoro: in una stagione complicata, grazie al grande lavoro degli organizzatori, siamo riusciti a mettere in piedi un evento prestigioso e sicuro e gli atleti ci hanno dato ragione considerando che al via si presenteranno oltre mille triatleti provenienti da tutta Italia", afferma Luigi Bianchi, presidente della Federazione Italiana Triathlon.

"Oltre a rappresentare un successo numerico, i Tricolori di Lignano saranno una competizione dall'alto contenuto tecnico vista la presenza di diversi atleti della nazionale e di molti giovani di belle speranze che rappresentano il futuro del nostro sport, i quali si cimenteranno in una prova a cronometro inedita per queste distanze del triathlon. Aggiungo che la Fitri è stata la prima federazione a fermarsi per l'emergenza Covid-19, ma è stata anche la prima a ripartire grazie a protocolli sviluppati al meglio e in maniera tempestiva per riprendere prima possibile l'attività agonistica, garantendo la piena sicurezza di atleti e addetti ai lavori: le regole sono stringenti – ribadisce Bianchi – ma grazie alla collaborazione di atleti, tecnici e di tutte le società sportive coinvolte in questi Campionati Italiani riusciremo a vivere una piacevole e intensa giornata sport”.

"Lignano Sabbiadoro è onorata di poter ospitare per il quarto anno consecutivo i Campionati Italiani di Triathlon Sprint", commenta Alessandro Marosa, vice sindaco di Lignano. "Sentiamo questa disciplina come di casa e sappiamo quanto Lignano possa esprimere un Triathlon ad altissimo livello per quanto riguarda le infrastrutture che caratterizzano la nostra località sia per la parte del mare di Lignano Pineta con i viali lungomare dove si svolge la corsa sia per il percorso bici che si snoda verso Lignano Riviera e che è stato negli ultimi anni completamente rinnovato".

"Lignano si è vestita di tricolore in questi ultimi quattro anni legandosi a tutte quelle piccole storie che si rappresentano in una manifestazione così ricca e articolata come quella che fin qui Lignano ha ospitato. Questo evento è anche molto importante per quanto riguarda la destagionalizzazione che è uno degli obiettivi di questa Amministrazione e per promuovere l'immagine di Lignano come città dello Sport".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori