Home / Sport news / A Lignano la disabilità va in acqua

A Lignano la disabilità va in acqua

Dal 12 al 14 marzo, la Fipsas organizza uno stage di atleti di apnea e nuoto pinnato

A Lignano la disabilità va in acqua

La Fipsas, Federazione Italiana Pesca Sportiva, Attività Subacquee e Nuoto Pinnato, porta in acqua la disabilità. E lo farà a Lignano Sabbiadoro, con uno stage di atleti di apnea e nuoto pinnato dal 12 al 14 marzo: un’occasione per dimostrare – ancora una volta – che l’elemento “acqua” elimina di fatto ogni barriera. Per questo a Lignano saranno presenti anche due campionesse - Alessia Zecchini e Mara Zaghet - che interagiranno con gli atleti “diversamente abili”. In programma anche due tentativi di record del mondo (CMAS) di apnea dinamica per diversamente abili ad opera di Fabrizio Pagani e allenamenti per 50 agonisti provenienti da tutta Italia.

Due gli appuntamenti di grande appeal: le “Lezioni disAbili”, in cui saranno proprio i “diversamente abili” a proporre chiavi di lettura vincenti alle campionesse normodotate, e “DisabilidaMare”, il progetto del Comune di Castellammare del Golfo attraverso il quale, nel mese di maggio, verranno proposti dei corsi di apnea gratuiti, con la supervisione di Stefano Makula, a un gruppo di ragazzi ipovedenti.

"Grazie al progetto “Ripartiamo con la Fipsas”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – spiega Ugo Claudio Matteoli, Presidente Federale – proporremo un format assolutamente innovativo, in grado di dare ulteriore respiro e linfa ad un mondo quanto mai attivo come quello dei diversamente abili.

“Speciali, diversaMente è la nostra punta di diamante: un appuntamento per dimostrare che applicazione e forza di volontà vanno di pari passo. Non è un caso che a Lignano porteremo anche alcune delle nostre campionesse normodotate, con l’intento esplicito di farle crescere ancor di più grazie alle “lezioni disAbili”. Spazio anche alle iniziative sul campo, stavolta in Sicilia, dove saremo al fianco di un Comune che ha deciso di regalare emozioni straordinarie ad un gruppo di ipovedenti".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori