Home / Sport news / A Olbia la Cda fa il bis

A Olbia la Cda fa il bis

Volley A2 - Le friulane tornano a casa dalla Sardegna con due importanti vittorie

A Olbia la Cda fa il bis

Una Cda inarrestabile torna a casa dalla Sardegna con due vittorie e ora si prepara a ospitare nel prossimo weekend il Cus Torino per altre due gare: una di calendario e un di recupero. 

Nel secondo match contro Olbia, le friulane s'impongono per 0-3.

Barbieri per questa seconda gara in Sardegna si affida a Vallicelli in regia, capitan Tirozzi e Dalla Rosa in banda, Cutura opposta, Mazzoleni e Nardini al centro con i due liberi Ponte e Norgini in alternanza. Inizio di gara equilibrato 5 pari. Primo break per Talmassons con Mazzoleni in battuta e Tirozzi in attacco 5-8. Un muro di Vallicelli e un pallonetto di Tirozzi e si va sul 5-10. Sotto 6-12, Olbia chiama il primo time out. Dalla Rosa in attacco, un ace di Nardini e un muro di Cutura portano avanti Talmassons per 9-18; secondo time per Olbia. La Cda domina e vola sul 9-20. Talmassons si esalta anche in difesa e chiude agevolmente un set giocato in maniera perfetta con Cutura sul 16-25.

Secondo set senza cambi per la Cda. Protagonista a inizio set Cutura che con due attacchi e un ace porta avanti Talmassons per 3-4. Sotto 5-7 entra Barbazeni per Mazzoleni. Un muro di Olbia e la Cda è sotto per 9-6. Con Cutura in battuta e Barbazeni in attacco, Talmassons pareggia i conti sul 12-12. Un ace di Dalla Rosa segna il sorpasso 13-14. La Cda prende il largo con Tirozzi si va sul 15-20 e timeout Olbia. Sul 16 -21 entra, per Dalla Rosa, Bartesaghi che si presenta con un delizioso pallonetto (16-22). Avanti 20-23 Barbieri chiama il primo time out. Talmassons rimane concentrata e vince il set sul 21-25 con due prepotenti attacchi di Cutura e Bartesaghi.

Terzo set con Mazzoleni e Dalla Rosa di nuovo in campo. Un mani fuori suo e un ace di Tirozzi porta la Cda sull'1-3. La difesa e il muro di Talmassons fanno la differenza (5-9) e primo time out per Olbia. Capitan Tirozzi incrementa il vantaggio 6-11. Cutura e Nardini tengono a distanza Olbia 10-13. Grande scambio con difese incredibili di Talmassons 12-16. Magia di Vallicelli 15-18. Entra Barbazeni per Nardini. Avanti 17-18 Barbieri chiama il primo timeout. Muro grandioso di Barbazeni (17-20). Olbia non molla e pareggia i conti 21 pari, costringendo Talmassons al secondo timeout. Sul 23 pari entra Bartesaghi per Dalla Rosa. Un suo attacco porta la Cda avanti per 23-24 e secondo timeout per Olbia. Ancora bravissima Bartesaghi che chiude il match sul 23-25.

Il ds Gianni De Paoli:"Sono veramente contento soprattutto per le ragazze e lo staff che hanno sempre creduto nelle proprie potenzialità mettendoci sempre impegno e professionalità anche in momenti dove la fortuna non è stata dalla nostra parte. Come sempre nello sport,poi, il lavoro e la serietà vengono premiati, a conferma delle scelte fatte e con importanti indicazioni sul futuro da programmare. Non sarà facile mantenere questa intensità e concentrazione in campo, visto le tante partite ravvicinate, ma questa è una squadra che non si accontenta e che vuole stupire fino all'ultimo pallone della gara che chiuderà il campionato con il Club Italia il 2 maggio".

Geovillage Hermaea Olbia-Cda Talmassons: 0-3 (25-16, 25-21, 25-23)

Cda Talmassons: Barbazeni Karin, Norgini Maria Chiara (L2), Della Rosa Francesca, Nardini Daniela, Mazzoleni Monica, Vallicelli Cecilia, Feruglio Rebecca, Cutura Hana, Pagotto Sofia, Ponte Genni (L1), Bartesaghi Giulia e Tirozzi Valentina (K); allenatore: Barbieri Leonardo e Vice: Cinelli Stefano.

Geovillage Hermaea Olbia: Joly, Angeli, Ciani, Ghezzi, Barazza, Coulibaly, Stocco, Korhonen, Cafario (L), Zonta e Poli; allenatore: Giandomenico Emiliano e Vice: Cadoni Stefano.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori