Home / Sport news / A Treviso, Udine cede nettamente 48-0

A Treviso, Udine cede nettamente 48-0

Rugby - Niente da fare per i friulani, che pagano carissime le tante assenze

A Treviso, Udine cede nettamente 48-0

Il risultato fotografa senza bisogno di troppe interpretazioni il match della Rugby Udine oggi sul campo dei Ruggers Tarvisium: 48-0 (5-0) il finale in favore dei trevigiani, secondi in classifica, sui rimaneggiati friulani di coach Riccardo Robuschi.

Con una decina di assenti a causa di infortuni e problemi vari, Udine non è riuscita a tenere testa ai padroni di casa: non bastassero le difficoltà, ci si è messo anche il taglio occorso al pilone Morosanu, poi finito al pronto soccorso, a togliere solidità al team del presidente Romanello.

Nel post partita, in sede di commento, Robuschi guarda comunque avanti: non è certo il Tarvisium l'avversario diretto da battere per raggiungere l'obiettivo salvezza e l'ampio turnover operato dal coach udinese è servito anche a preservare alcuni titolari in vista delle prossime, delicate sfide.

"C'è poco da dire sulla partita - spiega il tecnico del Rugby Udine Fvg -: sapevamo che l'avversario avrebbe rappresentato un ostacolo molto difficile da superare, specie per una squadra nelle condizioni in cui siamo noi, senza tanti titolari e con molti infortunati. Ho voluto dar spazio ad alcuni giocatori, tenendone altri fuori per precauzione e, in ogni caso, qualcosa di buono ho visto. Avremmo potuto sfruttare meglio alcune situazioni nei pressi della linea di meta e ci è mancata un po' di spinta. Il risultato è forse un po' troppo severo in considerazione di quello che abbiamo fatto vedere. Adesso, continuiamo a concentrarci sul recupero degli infortunati e guardiamo alle prossime partite".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori