Home / Sport news / A Trieste torna la Mitteleuropean Race

A Trieste torna la Mitteleuropean Race

Dal 20 al 22 maggio, tre appuntamenti in uno all'insegna delle auto storiche e da collezione

A Trieste torna la Mitteleuropean Race

Ancora poche ore di attesa e Trieste ritornerà nuovamente ad essere la capitale dei motori. Da venerdì 20 maggio, infatti la centralissima piazza dell’Unità diventerà il cuore pulsante della nuova edizione della Mitteleuropean Race che quest’anno si è fatta in tre, con la tradizionale Regolarità Superclassica, riconosciuta come una tra le più selettive ed impegnative del panorama europeo, l’esclusivo Raduno Mitrace Tour Cup, destinato ad un numero ristretto di vetture moderne, e la Regolarità Turistica organizzata nella sola giornata di domenica su un tracciato disegnato completamente all’interno dell'ex provincia di Trieste.

Tre eventi che permetteranno ai partecipanti di vivere il territorio giuliano e quello regionale, con una puntata nella vicina Slovenia, in tre differenti modalità, dalla più tradizionale dove la classifica è determinata dagli scarti cronometrici al centesimo di secondo delle prove cronometrate e di media, alla più “rilassata” dove l’esperienza sarà più concentrata nella scoperta degli incantevoli paesaggi caratteristici del Cuore d’Europa.

“Come ogni anno il nostro evento si rinnova. Nel percorso e nelle diverse formule a disposizione” commenta Maurizio de Marco che, assieme a Riccardo Novacco e Susanna Serri, organizza la kermesse triestina riservata alle vetture costruite fino al 1976. “Oltre ad essere un evento motoristico, la nostra idea da sempre è che la Mitteleuropean Race sia un perfetto veicolo di conoscenza e promozione del territorio triestino e regionale”. Percorsi studiati con grande cura e pensati in modo da portare i partecipanti, provenienti anche da Svizzera, Lussemburgo ed Argentina, ad immergersi completamente nella storia e nelle tradizioni del Friuli Venezia Giulia con una decisa attenzione all’enogastronomia ed ai sapori tradizionali.

In questa edizione l’obiettivo si è leggermente spostato a ovest, verso la provincia di Udine. Infatti, oltre alle classiche Prove nel Collio Goriziano, saranno il pranzo al Castello di Udine, il circuito di Buttrio, San Daniele e Borgo Nonino le chicche della giornata di sabato. Mentre la domenica si resterà in terra giuliana, con un tracciato che percorrerà tutta la provincia ed il Carso da Sistiana fino a Muggia, per poi concludersi nella tarda mattinata in Piazza dell’Unità. Ben 95 le prove cronometrate e 6 quelle di media per un percorso di 450 chilometri complessivi.

La Mitteleuropean Race anche quest’anno permetterà agli appassionati delle quattro ruote di poter ammirare dei modelli intramontabili e dal fascino senza tempo sui quali spiccano l’Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato, le Bugatti 37 e T51 e l’Osca Maserati MT4 oltre alle più moderne supercar impegnate nelle Mitrace Tour Cup. Ma non è finita, perché per il secondo anno consecutivo Piazza dell’Unità sarà la cornice ideale del Concorso d’Eleganza “Città di Trieste”. Promosso da Aci Storico, Automobile Club Trieste e Associazione Amatori Veicoli Storici, il concorso vedrà la presenza di vetture che rappresentano in modo significativo il relativo decennio di costruzione, dal 1910 al 1979, in un arco temporale che abbraccia 70 anni di storia dell’automobile.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori