Home / Sport news / A Udine passa Moncalieri

A Udine passa Moncalieri

Basket - Le friulane perdono lo scontro diretto per 55-71

A Udine passa Moncalieri

Cade la Delser, e il tonfo è di quelli pesanti. L’Akronos Moncalieri fa breccia al Benedetti e supera la diretta concorrente al secondo posto ribaltando, peraltro, la differenza canestri rispetto alla gara d’andata. Le lunette ospiti si impongono in quel di via Marangoni con il punteggio di 55-71. In partita soltanto per due quarti, la Libertas Basket School cede il passo – e forse il piazzamento dietro a Crema – a una compagine apparsa più lucida. Senz’altro più unita e affamata.

Retine bianche, tuttavia, nei primi tre minuti del match, quasi a testimoniare la tensione che aleggia sul campo. La bomba di Giacomelli, quindi, unita al gioco da tre di Berrad, regala alla squadra ospite il primo break di serata. Sotto di 6, la Delser ricuce con Peresson: suoi i primi cinque punti di marca udinese al 5’. Il sorpasso friulano arriva al 7’ grazie a Milani. L’ex Fanola realizza subendo fallo: dalla lunetta fa 10-9. Cvjianovic puntella il vantaggio, il buzzer beater di Peresson lo congela, sul 15-10 al 10’.

Non fuggono le volpi in apertura di secondo parziale, con Moncalieri abile a rispondere colpo su colpo ai canestri di Braida e Blasigh. È il 12’ quando, sul 19-15 in favore delle padrone di casa, il gioco viene interrotto a causa dell’infortunio al ginocchio occorso a Cordola, costretta a uscire in barella. La tegola non smorza la squadra di coach Terzolo, che al 14’ impatta con Katshitshi (19-19). La reazione orange – cinque punti firmati Da Pozzo e Milani – è tanto immediata quanto rapida a spegnersi. Ed è in effetti un autentico blackout quello che porta le friulane a subire un parziale di 0-12 fra 15’ e 17’ (34-21): Katshitshi e Berrad le principali artefici dello strappo, con quest’ultima a segno anche sulla sirena da metà campo. Anzi, direttamente da Moncalieri: la bomba permette alle lunette ospiti di andare negli spogliatoi sul 30-37.

L’inerzia è tutta per l’Akronos, tanto che pure Katshitshi, al rientro dalla pausa lunga, si concede una gioia lontana dal pitturato: 30-40, buio pesto per Udine. Penz e Giacomelli sfondano per il nuovo strappo piemontese al 22’ (30-45). Katshitshi infuria nell’area orange, ma è la tripla di Domizi e far sprofondare la Delser a -20: 34-54 al 27’. La squadra gialloblù gira, affonda, vola sulle ali di un entusiasmo costruito in primis tramite un atteggiamento battagliero, quasi l’opposto rispetto a quello osservato tra le file orange. L’ultimo quarto, di conseguenza, è una passerella per Moncalieri. Una “via crucis”, al contrario, per Udine, che boccheggia inerme sino alla chiusura del match.

Tabellino Udine: Peresson 12, Sturma, Cvijanovic 17, Scarsi, Da Pozzo 2, Blasigh 4, Lizzi 4, Pontoni 5, Turel 2, Milani 7, Braida 2, Medeot.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori