Home / Sport news / A Vicenza primo ko per la Castelvecchio Gradisca

A Vicenza primo ko per la Castelvecchio Gradisca

Uno scatenato Pedretti fa svanire la possibile impresa dei gradiscani contro una diretta concorrente per la serie A

A Vicenza primo ko per la Castelvecchio Gradisca

Primo stop per Gradisca nella serie cadetta di basket in carrozzina. La Castelvecchio cede di misura nella tana di un'altra big del girone come Vicenza: 78-72 il punteggio alla sirena a favore dei quotati berici. Un match importante per la classifica, trattandosi di un vero e proprio scontro diretto fra due pretendenti al ritorno nella massima serie. Per gli isontini il rammarico e' doppio, essendo stati anche in vantaggio fino a pochi minuti dalla fine. Ma contro uno scatenato Andrea Pedretti (42 punti realizzati di cui 27 grazie a nove tiri da tre a segno) la Castelvecchio ha dovuto arrendersi. "La difesa non è stata certamente impeccabile - riflette il presidente Egone Tomasinsig - questa partita ci riporta con i piedi per terra, dovremo migliorare ma comunque possiamo guardare con ottimismo alle prossime partite importanti se sapremo trarre una lezione dalla sconfitta". La partita era iniziata bene per la Castelvecchio, controllando  il gioco e cerando di uscire dal pressing a tutto campo attuato dai vicentini. Il primo quarto vede i gradiscani in vantaggio per 19 a 15. Nel secondo quarto Vicenza aumenta la pressione e con un grande Pedretti tiratore preciso ed implacabile arriva il sorpasso: si va al riposo in vantaggio 35 a 29. Alla ripresa del gioco la Castelvecchio riprende in mano la partita e giocando bene si riporta in vantaggio 49 a 48, e a pochi minuti dalla fine il vantaggio di Gradisca aumenta fino a 5 punti. Ma negli ultimi istanti Pedretti è implacabile: con due triple riporta in vantaggio i suoi. La situazione in classifica vede il Vicenza primo a punteggio pieno: seguono Castelvecchio e Treviso a due punti. "La situazione non è compromessa visto che nel girone di ritorno affronteremo in casa sia Vicenza che Treviso - guarda avanti Tomasinsig - ma dovremo vincere entrambe le partite per essere sicuri di accedere ai play off. Abbiamo i mezzi e siamo fiduciosi di poterlo fare". 

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori