Home / Sport news / A2, Ceccarelli rammaricato per le concomitanze

A2, Ceccarelli rammaricato per le concomitanze

Il presidente dell'Itas Città Fiera commenta il calendario. E aspetta il derby con la Cda

A2, Ceccarelli rammaricato per le concomitanze

Il presidente Bernardino Ceccarelli analizza il sorteggio del calendario di serie A2 femminile. "Di primo acchito – dice il numero uno – c’è il rammarico per le cinque concomitanze casalinghe tra noi e Talmassons. Ciò significa che ci porteremo via appassionati a vicenda ed è un grande peccato. Avevamo chiesto alla Lega di giocare in alternanza tra le mura amiche, ma alla luce dei fatti il nostro desiderio non è stato esaudito. Ciò detto, l’inizio almeno sulla carta è abbordabile".

"La trasferta in Sardegna, prevista a metà dicembre in bassa stagione balneare, non è favorevole perché i costi lieviteranno vista la mancanza di continui collegamenti aerei. Senza contare i lunghi viaggi in Puglia e Calabria, ma tant’è. Chiaramente la curiosità è stata stuzzicata da quando ci saranno i due derby. Sarebbe bello giocarlo, quello di Santo Stefano, al PalaCarnera per fare in modo che diventi una grande festa del volley regionale in una giornata in cui nessun altro sport di alto livello scende in campo. Ci sono, dunque, le potenzialità per richiamare numerosi sportivi sulle tribune dell’impianto dei Rizzi", conclude Ceccarelli.

E’ un’analisi come sempre pragmatica quella di coach Marco Gazzotti sul nuovo calendario. "Partiremo nuovamente in casa – dice il tecnico – ed è una buona cosa. Peccato che il primo derby contro Talmasson sarà un turno infrasettimanale a fine ottobre perché sarebbe stata una festa del volley se fosse stata di domenica, ma al contrario è molto positivo che il ritorno si giocherà il 26 dicembre in un giorno festivo che richiamerà tanta gente. Per entrambi, viaggiare a Natale, sarebbe stato sconveniente. L’inizio lo prevedo tranquillo, mentre il mese di dicembre sarà impegnativo e dispendioso con ben sei trasferte, quattro delle quali saranno le più distanti. Comunque, sarà importante arrivare pronti all’esordio".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori