Home / Sport news / Anche Monfalcone si prepara per la Barcolana

Anche Monfalcone si prepara per la Barcolana

Cisint: "Il Comune si sta consolidando sempre più come un polo della nautica di livello internazionale"

Anche Monfalcone si prepara per la Barcolana

Presentate oggi nella Sala del Consiglio le attività del Comune di Monfalcone durante le giornate della Barcolana 2021, alla presenza del Sindaco Anna Maria Cisint e del presidente della Barcolana Mitja Gialuz. La partecipazione quest’anno assume un significato speciale: "Monfalcone si sta consolidando sempre più come un polo della nautica di livello internazionale", ha dichiarato il Sindaco Cisint. "Gli investimenti del piano di sviluppo di Montecarlo Yacht e l’insediamento della Red Bull a Marina Hannibal pongono la nostra città in una posizione crescente di leadership nella nautica e negli sport nautici, a cui si affianca il valore di un intero settore che dà lavoro a 1.500 addetti e conta su quasi 5 mila posti barca. Un'ulteriore eccellenza è data nostri maestri d’ascia, una professionalità sempre più rara e che vogliamo valorizzare".

“La presenza del Comune alla Barcolana diventa quindi una vetrina per far conoscere la nostra eccellenza in questo settore e nello stesso tempo l’occasione per attivare alcune importanti iniziative legate alle attività di un progetto europeo di cui il Comune è partner e che ci accompagnerà durante le giornate della Barcolana. Il 6, 7 e 8 ottobre si terrà il partner meeting di FramesPort; ospiteremo i rappresentanti delle Regioni e dei centri velici delle due sponde dell’Adriatico che partecipano al progetto e che avranno modo di conoscere le nostre realtà”.

“In queste giornate d’incontro presenteremo due azioni pilota, a partire dalla creazione del Centro di riferimento per le barche classiche e veliche. Siamo in fase di prossimo affidamento per la costituzione di una piattaforma incentrata su quattro ambiti: quello della formazione per l’aggiornamento delle tecniche dei maestri d’ascia; quello della disseminazione delle tecnologie con particolare attenzione a quelle green; quello dello sport velico e quello della ricognizione-censimento per la riconoscibilità di questa categoria. C’è poi la creazione di un sistema di promozione innovativa con l’impiego della realtà aumentata per valorizzare il sistema delle nostre Marine e promuovere il territorio. L’8 ottobre, assieme agli ospiti, saremo a Trieste a inaugurare lo stand nel villaggio Barcolana. Covid permettendo, abbiamo chiesto la conferma dei tre spazi così come nel 2019 perché vogliamo portare un segno di fiducia e ottimismo per un settore che nella nostra città è in grande crescita”, prosegue Cisint.

“Lo stand sarà dedicato ovviamente anche al progetto, ma come fatto nelle ultime edizioni sarà arricchito da alcuni dei modelli delle navi bianche costruite a Monfalcone a partire da quello della Giulio Cesare, antesignana delle moderni navi da crociera. In questi mesi, Monfalcone continuerà ad essere uno dei terminal della crocieristica dell’Alto Adriatico. E’ un’opportunità su cui abbiamo scommesso e su cui crediamo, sempre con i piedi ben saldi a terra, perché fa parte del disegno del futuro di una città che, accanto ai cantieri navali, ha intrapreso la valorizzazione delle grandi risorse legate al mare che riguardano la nautica, le spiagge e le attività sportive legate al mare, il termalismo, le crociere”.

“L’arrivo della nostra città delle navi da crociera non è fine a sé stesso, ma significa possibilità di valorizzare le eccellenze del territorio nel campo enogastronomico, in quello storico e museale e significa la crescita di nuovi servizi. Nella Barcolana 2021 riproporremo anche quest’anno due eventi importanti, il Trofeo Città di Monfalcone (attribuito alla barca dei centri nautici monfalconesi partecipante alla Barcolana e meglio classificata nella Regata ufficiali e all’equipaggio e alla società velica di appartenenza) e l’incontro internazionale di Kite Surf a Marina Julia, diventata polo regionale degli sport del vento dotata di una corsia di uscita e di tutti i servizi di livello internazionale”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori