Home / Sport news / Caterina Venturini madrina del Mondiale di bocce

Caterina Venturini madrina del Mondiale di bocce

La campionessa friulana ad Alassio cerca di bissare il titolo iridato individuale, conquistato nel 2018 in Cina

Caterina Venturini madrina del Mondiale di bocce

Inizia oggi al Palaravizza di Alassio, nel Savonese, il Campionato del Mondo di bocce della specialità ‘volo’ Senior maschile e femminile. Cinque i titoli iridati in palio nel settore femminile: Individuale, Tiro di Precisione, Tiro Progressivo, Coppia e Staffetta. Il prestigioso evento sarà, infatti, incentrato principalmente sulle gare rosa, così come i temi principali dei convegni, in programma il 12 e 13 ottobre. In palio anche il titolo mondiale della Coppia Mista, specialità che già è stata protagonista del Mondiale di Raffa in Argentina nel 2019. Due le competizioni continentali riservate agli uomini: Individuale e Coppia.

Da martedì 12 a venerdì 15 ottobre sono in programma tutte le fasi eliminatorie, sabato 16 scatteranno le otto finalissime. Le competizioni a Coppia sono abbinate alla Coppa Principe di Monaco (per quella maschile è una tradizione che si rinnova dal 1975, anno d’istituzione del Mondiale maschile) e, per l’occasione, ad Alassio sarà presente il Principe Alberto.

La nazionale azzurra sarà composta da Valentina Basei, Francesca Carlini, Marika Depetris, Serena Traversa e dalla nostra Caterina Venturini, campionessa iridata in carica nell’individuale, Luigi Grattapaglia, Matteo Mana (grande protagonista del Mondiale Under 23 di due anni fa ad Alassio) e Simone Nari. La delegazione italiana sarà composta anche dal capodelegazione Moreno Rosati, dai tecnici Enrico Birolo, Carlo Pastre e Piero Amerio, nonché dal preparatore atletico friulano Dario Campana.

La giusta determinazione in campo e un pizzico di timidezza in pubblico: sono le caratteristiche della campionessa Caterina Venturini, testimonial della kermesse iridata di Alassio, chiamata a difendere il mondiale Individuale conquistato nel 2018 in Cina, che ha rappresentato il team azzurro alla presentazione della manifestazione al Salone d’Onore del Coni.

“Ringrazio la Federazione Italiana Bocce per questa nuova esperienza”, ha detto Caterina a margine del vernissage iridato. “Essere stata scelta come testimonial mi ha fatto enormemente piacere, che mi ha anche sorpreso; poi, rappresentare la nazionale azzurra al Salone d’Onore del Coni, luogo dove sono passati i più grandi campioni dello sport italiano, è stato qualcosa di indescrivibile. Quando i presidenti Malagò e De Sanctis hanno parlato della sottoscritta è stato un turbinio di emozioni. Non sono abituata a stare sotto i riflettori, anche se sono un’atleta, ma devo dire che è stata davvero una bellissima giornata. La conferenza stampa, poi, è stata organizzata nei minimi dettagli, non lasciando nulla al caso. La Federazione Italiana Bocce sta facendo grandi cose dal punto di vista dell’immagine e comunicazione”.

“Grazie alla diretta streaming – ha ammesso Venturini – ho trovato centinaia di messaggi di amici, parenti, degli altri componenti della spedizione azzurra. In tanti hanno seguito l’atteso evento. Una grande dimostrazione di vicinanza e affetto, che mi ha resa orgogliosa di essere una campionessa dello sport delle bocce”.

Archiviata la presentazione, per Venturini è il tempo della concentrazione: “Troverò avversarie agguerrite, che contro la campionessa in carica daranno il 110%”.

Venturini si presenta ad Alassio con un palmares invidiabile con tre titoli iridati e tre europei, due argenti mondiali e uno europeo, un bronzo mondiale, uno europeo e uno ai Giochi del Mediterraneo. Insieme ai titoli internazionali, anche sei titoli italiani e quattro scudetti.

“Ho svolto un’ottima preparazione. È importante fare gruppo con tutto il team, perché l’unione fa la forza. Sarebbe bello proseguire sull’onda dei tanti titoli conquistati nel 2021 dagli azzurri in varie discipline sportive. Anche noi vogliamo restare nella memoria di questo formidabile anno”, conclude Venturini.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori