Home / Sport news / Cividale vince ancora e vola alla Final Eight di Coppa

Cividale vince ancora e vola alla Final Eight di Coppa

La Gesteco ha superato per 70-54 la Rucker San Vendemiano, difendendo la vetta

Cividale vince ancora e vola alla Final Eight di Coppa

Un terzo periodo di straordinaria intensità e bellezza porta la Gesteco alle Final Eight di Coppa Italia, in programma a Rimini nel primo weekend di aprile. Lo fa battendo nettamente - 70-54 - quella che forse è la squadra meglio attrezzata del gironcino C1 di Serie B Old Wild West, quella Rucker San Vendemiano che finora aveva battuto la Gesteco sia in Supercoppa che nell'andata del campionato.

La gara è iniziata con le due squadre molto contratte, che si temono, si rispettano e le cui difese prevalgono. Il primo canestro è di Miani dopo 2', cui risponde Nicoli con la prima tripla (che vale per SanVe l'unico vantaggio della gara sul 2-3); Cassese e la prima tripla del Man of the Match, Eugenio Rota, portano 4 punti di vantaggio per la Gesteco (7-3), parzialmente mitigato da un 1 / 2 ai liberi di Tommy Gatto (incredibilmente sua unica realizzazione della gara). Al 9' la gara è pari sul 9, grazie ad una tripla di Eric Visentin; allungo di Cividale con 1 / 2 di Fattori ai liberi e la seconda tripla di Rota, tripla di Nicoli a chiudere il primo quarto (13-12 Gesteco).

Secondo periodo che inizia con cinque punti in fila di Norman Hassan, che gioca alla grande in difesa; dopo un 2 / 3 di Rossetto ai liberi (fallo di Fattori su un tiro pesante del capitano ospite) cinque punti di Rota (tripla e contropiede su palla rubata) danno alla Gesteco 9 punti (23-14 al 12'16'') prima che Rossetto accorci da tre. Cinque punti di Verri (liberi, recuperata e tripla) riportano a contatto i veneti (25-22 al 15'), ma Daniel Ohenhen prima completa un gioco da tre punti dopo un fallo di Tommy Gatto, poi realizza ancora da sotto su assist di Rota (30-24 al 16'25''). La gara continua intensa ed equilibrata (32-31 al 19') con qualche errore di troppo in attacco; ci pensa ancora Eugenio Rota, con una tripla all'ultimo secondo, a portare la sua squadra al riposo sul 35-31.

Molti temevano il terzo periodo, che spesso è risultato il meno performante per i ragazzi di coach Pillastrini: non è il caso di oggi. Battistini segna due liberi poi assiste Chiera per i primi punti dell'argentino (tripla al 21'39''); ancora Leo ruba palla e realizza, poi una sua tripla al 23'02'' porta i suoi sul 44-31. A questo punto sale ancora in cattedra Rota, che gestisce, difende, segna e a metà tempo porta i suoi a +18. I primi punti ospiti li realizza ancora Nicoli da tre (49-34 dopo 25'13''), ma Battistini, Rota, Miani imperversano sotto l'anello ospite (55-34 al 26'40''). Al 27'' Tassinari (non in grande spolvero questa sera) si lamenta platealmente per un supposto contatto subito in attacco: tecnico che costa alla truppa di coach Mian il libero di Battistini, la tripla di Rota ed il -25 (59-34 al 27'49''). Liberi di Battistini e un tiro di Hassan danno alla Gesteco 28 punti di vantaggio, con un quarto da 29-8 Gesteco che si chiude 64-39.

Il periodo finale vede un'orgogliosa rimonta SanVe ed una Gesteco che cerca di gestire; soli sei punti realizzati e 15 subiti con un Vedovato che trova un po' più di libertà ed una Gesteco che cerca di centellinare i tanti giocatori con 4 falli sul groppone. Alla fine la Gesteco, esattamente come a Padova sette giorni fa, schiera per un minuto Cassese con Ohenhen, Londero, Furin (esordio per il numero 5) e Micalich.

Finale 70-54 Gesteco. Spiccano fra gli altri Eugenio Rota (26pt, 4 rimbalzi, 8 assist) e l'ennesima doppia doppia di Leo Battistini (14pt + 15 rimbalzi).

Adesso due settimane di lavoro senza gare, prima dell'inizio della seconda fase, al PalaGesteco contro Jesi il 20 marzo.

UEB GESTECO CIVIDALE - TENUTE BELCORVO RUCKER SAN VENDEMIANO 70-54 (13-12; 22-19; 29-8; 6-15)
UEB Gesteco Cividale: Ohenhen 5, Chiera 9, Cassese 2, Rota 26, Fattori 1, Battistini 14, Hassan 7, Pittioni N.E., Micalich 2, Miani 4, Londero, Furin. All. Pillastrini
Tiri da due punti 14/35; tiri da tre punti 9/24; tiri liberi15/18. Rimbalzi: 40 (7+33). Assist: 16. Falli commessi 21.
Rucker San Vendemiano: Tassinari 2, Vedovato 13, Siberna N.E., Nicoli 12, Rossetto 5, Malbasa 4, Gatto 1, Tonello N.E., Bettiol 2, Visentin 3, Sulina, Verri 12. All. Mian
Tiri da due punti 10/31; tiri da tre punti 7/23; tiri liberi 13/17. Rimbalzi: 39 (7+32). Assist: 10. Falli commessi: 17.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori