Home / Sport news / Eyof Fvg, ecco le prime medaglie azzurre

Eyof Fvg, ecco le prime medaglie azzurre

A Sappada festa per Gabriele Matli, mentre nello snowboard a Piancavallo trionfa Mike Santuari

Eyof Fvg, ecco le prime medaglie azzurre

Eyof 2023: nella seconda giornata di gare assegnate le medaglie dello sci nordico e snowboard PGS con i primi due ori per l’Italia. Tutti i podi dello short track e ski jumping mentre continuano le sfide nel torneo di hockey.

Il programma del Festival Olimpico della Gioventù Europea, dopo le prime medaglie assegnate ieri nei 1500 metri dello short track, è entrato ulteriormente nel vivo con le gare ed i titoli assegnati in diverse discipline.

Da Sappada, sede delle prove di sci nordico, arrivano i primi risultati e medaglie per l’Italia. Nella specialità a tecnica classica sulla distanza dei 7.5 km per le ragazze il podio femminile vede sul gradino più alto la bandiera svedese per opera di Mira Goeransson che precede per distacco (34 secondi) la finlandese Silva Kemppi (argento) e la tedesca Lena Einsiedler (bronzo). Migliore delle italiane Marie Schwitzer al dodicesimo posto.

Tra gli uomini Italia protagonista con il primo oro per il nostro medagliere che porta la firma di Gabriele Matli che vince in solitaria lasciandosi alle spalle il duello al fotofinish tra gli svedesi Simon Norlander (argento) e Hugo Nilsson (bronzo). Nei dieci altri due azzurri con Federico Pozzi quinto e Niccolo Bianchi nono.

Sul tracciato dello snowboard PGS (parellel giant slalom) di Piancavallo dopo le qualificazione della mattina è stato stilato il tabellone per il percorso verso le medaglie nei duelli “face to face” da cui spuntano i nomi dei vincitori finali. Tra le ragazze si impone la Germania con Mathilda Scheid. Argento per la ceca Adela Keclikova e bronzo per l’austriaca Marie Gams. Il secondo oro di giornata per gli Azzurri arriva per merito di Mike Santuari che vince la big final lasciandosi alle spalle il bulgaro Petar Gergyovski mentre il terzo posto è per l’austriaco Werner Paul Gerhard Pietsch.

Sul trampolino di Planica (Slovenia) che con l’Austria a Spittal (per l’hockey femminile) e tutta la Regione Friuli Venezia Giulia condivide il ricco calendario di gare di Eyof 2023, sono state assegnate le prime medaglie nello ski jumping per la gara individuale hs 102. In condizioni di gara non facile per le forti raffiche di venti l’oro va alla favorita slovena Nika Prevc già distintasi con piazzamenti in top ten in Coppa del Mondo. Argento per la svizzera Sina Arnet e bronzo per la ceca Anezka Indrackova. I rappresentanti azzurri della Regione Friuli Venezia Giulia chiudono appena fuori dai migliori dieci con Martina Zanitzer dodicesima immediatamente seguita da Noelia Vuerich. Tra gli uomini l’oro è al collo dell’austriaco Stephan Embacher che precede i due polacchi Klemens Joniak (argento) e Wiktor Szozda.

Sull’ovale di ghiaccio dello short track al Pala “Vuerich” di Pontebba continua il programma di gare. Dopo i titoli assegnati ieri sui 1500 metri oggi era la volta delle batterie e finali sulla distanza dei 500 metri. L’oro e l’argento in ambito femminile vanno alle ungheresi Luca Halstrich e Dora Szigeti con la polacca Hanna Mazur che completa il podio. Tra i ragazzi la vittoria è per il lettone Linards Reinis Laizans che precede il serbo Luka Jasic e il polacco Dominik Palenceusz.

Nel freestyle big air, sia snowbaord che sci, oggi era giornata di finali dopo le qualificazioni di ieri sulla neve del Monte Zoncolan. Nulla di fatto e gare rimandate a domani a causa del vento che ha reso impossibile la sfida.

Al palaghiaccio di Claut è iniziato il programma del curling verso la finale di venerdi 27 gennaio mentre a Spittal e a Torreano di Martignacco (Udine) proseguono i match con i gironi dell’hockey rispettivamente femminile e maschile.

News sul sito www.eyof2023.it. E’ possibile anche scaricare l’APP Eyof 2023 per Android e IOS.

Il Festival Olimpico Invernale della Gioventù Europea 2023 in Friuli Venezia Giulia è supportato dal Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei ministri e dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori