Home / Sport news / Gesteco battuta anche a Civitanova

Gesteco battuta anche a Civitanova

Si chiude con una sconfitta per 80-74 la stagione regolare delle Aquile

Gesteco battuta anche a Civitanova

Si chiude con una doppia sconfitta la settimana marchigiana della Gesteco, che proprio alla fine della stagione regolare mostra la corda dopo una corsa infinita che ha regalato alla squadra e ai sostenitori tante emozioni. Contro Civitanova, le Aquile si fermano sull'80-74.

Inizio equilibrato, con botta e risposta fra Rocchi e Chiera; qualche palla persa, poi Battistini con un gioco da tre punti porta avanti i suoi. Dopo due punti di Milani, una tripla di Cassese ed ancora Battistini danno 6 punti di vantaggio al ducali (4-10 al 3'30''). Entra in scena per i padroni di casa Casagrande, che prima realizza da due, poi fa 1 /2 ai liberi, infine mette la tripla del 10 pari (5'34'') e pareggia la conclusione di Chiera. Rocchi da tre ridà vantaggio ai suoi, con Casagrande che fa 17-14 (9') sbagliando però il libero guadagnato a causa del fgallo di Fattori. Cipolla dalla lunetta accorcia il divario, Milani allo scadere fa 19-16.

Nel secondo periodo segna Fabi, poi due liberi di Fattori e una conclusione dall'area dicono 21-20 (11'). Il peso di Francesco Amoroso si sente sotto le plance e rende dura la vita al capitano e ai suoi compagni d'area; al tiro del sorpasso firmato Hassan risponde Milani dall'arco (24 - 22 al 22'). Miani commette il terzo fallo dopo 13' scarsi di gioco e coach Pilla ricorre a Daniel Ohenhen, che assite subito Hassan per la tripla del sorpasso (dopo un rimbalzo offensivo seguito ad un tiro pesante fallito da Norman) e recupera un rimbalzo in difesa, dando il consueto apporto di fisicità, energia ed entusiasmo. Lo stesso Ohenhen permette due tiri consecutivi, sbagliati, a Fattori. Per un paio di minuti non si segna, e a metà quarto Gesteco conduce 25-24.

Due liberi di Lusvarghi valgono il controsorpasso, lo imita Chiera; ancora Casagrande dalla lunetta e l'ennesima tripla di Civitanova, stavolta di Rocchi, dicono 31-27 (16'48''). Ohenhen fa 1 / 2 ai liberi, Chiera realizza e la Gesteco si riporta a -1 (31-30 al 18'). Ancora due liberi di Lusvarghi, poi Cassese (33-32); l'equilibrio continua con Rota che subisce fallo dopo due tiri sbagliati ed una palla persa di Civitanova e trasforma i due liberi conseguenti. Battistini ruba palla a Fabi ma la Gesteco perde la sfera non pagando dazio; Cassese sbaglia la tripla del +4 a 10'' dall'intervallo lungo, sbaglia anche Casagrande e al 20' il tabellone dice 33-34 Gesteco.

Nel primo minuto del terzo periodo tanti errori e zero punti segnati da entrambe le formazioni. Il primo fallo commesso è quello di Lusvarghi su Chiera, che consente all'italo-argentino di portare i suoi sul +3 con due liberi realizzati (33-36 al 21'10''). Rocchi impatta da tre, raggiungendo Casagrande in doppia cifra di realizzazione. Ancora Milani, sempre da tre, porta i marchigiani in vantaggio; 1 / 2 di 'Battista' dalla lunetta per il -2, poi ancora errori e dopo una tripla sbagliata da Chiera ed un errore di Battistini dopo il rimbalzo offensivo (decimo totale per Leo), sbaglia Casagranda ma non Ale Cassese che segna dall'arco il 40-39 al 24'. Rocchi continua a timbrare dall'arco (4 triple su otto tentativi al 25'), Battistini impatta sul 42, sfruttando l'assitenza di Eugenio Rota e raggiungendo la personale doppia doppia. Andreani e Fattori, botta e risposta; Hassan entra, prima sbaglia ma sull'azione successiva sgancia la tripla (44-47 al 27'43''). Segna Casagrande, Cividale perde palla poi la recupera, Rota dall'area dice +3 (46-49 al 28'44'') sfruttando l'assit di Fattori. Il Capitano si mette in proprio replicando al solito Casagrande, sfruttando l'assist di Rota: di lì in poi non si segna più ed al 30' il punteggio è favorevole alla Gesteco, 48-51.

Nel quarto deciviso, Casagrande ed Amoroso (da tre) fanno 5-0 portando i suoi in vantaggio di due punti. Il solito Rocchi punisce ancora la difesa dall'arco, allungando il vantaggio interno a cinque punti e il parziale a 8-0. Battistini interrompe l'emorragia, Milani riporta i suoi a +5 (58-53 al 32').

Chiera realizza un gioco da tre punti dopo il fallo di Rocchi, -2 Gesteco. A metà del quarto, ancora Casagrande spacca la gara con una tripla, imitato da Milani che porta Civitanova a +10 (68-58). Cassese cerca di tenere a galla la sua barca con un'altra conclusione dall'arco, prima che due liberi di Amoroso facciano 70-61 al 36'. Rota segna dall'area, Fattori porta i suoi a -5 dopo due liberi di Battistini e il 23esimo punto di Casagrande, oggi immarcabile. Ancora Casagrande dice 74-67 prima che Fattori perda palla a 90'' dalla fine del tempo. Gesteco non paga pegno, ancora Rota realizza dall'area e guadagna il libero del 74-70 quando alla fine manca 1'12''. Sbaglia Milani, Rota mette la tripla del -1 a 37'' dal termine. Amoroso segna il +3, poi Andreani commette fallo per evitare a Cividale di tentare il tiro del pareggio. Rota segna il primo, sbaglia il secondo cercando un rimbalzo offensivo ma la palla è preda di Amoroso che serve Fabi, il quale subisce il fallo antisportivo di Battistini realizzando i liberi del +4, 78-74 a 15'' dal gong. La gara è virtualmente conclusa, la vincono i padroni di casa realizzando i due liberi della staffa con Andreani.

Adesso due settimane di allenamento prima di affrontare il primo turno dei playoff, con la Gesteco quasi sicuramente terza nel girone C e in attesa che i tanti recuperi da disputare nel girone D, accoppiato a quello nordestino-marchigiano-abruzzese, delineino una classifica finale.

ROSSELLA VIRTUS BASKET CIVITANOVA MARCHE - UEB GESTECO CIVIDALE 80-74 (parziali: 19-16, 14-18, 15-17, 32-23)
Rossella Civitanova M.: Andreani 4, Fabi 7, Amoroso 9, Rocchi 19, Lusvarghi 4, Csagrande 25, Vallasciani, Milani 12, Cognigni, Primitivo N.E. Tiri da due punti 17/34; tiri da tre punti 11/29; tiri liberi 13/15. Rimbalzi 33 (26+7), assist 19, falli commessi 20.

UEB Gesteco Cividale: Ohenhen 1, Chiera 13, Cassese 11, Rota 13, Battistini 14, Hassan 10, Cipolla 2, Micalich N.E., Miani, Fattori 10. Tiri da due punti 19/38; tiri da tre punti 6/18; tiri liberi 18/21. Rimbalzi 35 (28+7), assist 8, falli commessi 21.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori