Home / Sport news / L’Automobile Club di Udine in pista per l'ospedale

L’Automobile Club di Udine in pista per l'ospedale

Rinunciando ai contributi per le manifestazioni, donati macchinari per la rianimazione

L’Automobile Club di Udine in pista per l\u0027ospedale

L’Automobile Club di Udine prosegue la propria attività di sostegno attivo all’emergenza Covid-19 con una nuova iniziativa dei propri tesserati Aci Sport: piloti, scuderie, organizzatori, commissari e tecnici del mondo dell’automobilismo sportivo. Lo sport automobilistico non è solo una grande passione, ma un mondo intero di persone che condividono valori forti, quali la disciplina, l’impegno, lo spirito di squadra, il rispetto e l’inclusione.

Oggi questo mondo attraverso i propri rappresentanti nella Commissione sportiva ha deciso di rinunciare ai contributi concessi dall’Automobile Club di Udine per la promozione delle manifestazioni motoristiche in provincia, chiedendo di destinare tali risorse ad azioni concrete e immediate in favore dell'Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione II dell'Ospedale di Udine.

I 500 soci sportivi dell’Automobile Club di Udine hanno quindi voluto affiancare una loro specifica iniziativa benefica a quella analoga già attivata dall’Ente, con la donazione di un secondo macchinario specialistico, utile non solo in questo momento di emergenza e preoccupazione per la diffusione del contagio da Covid-19, ma preziosissimo anche in futuro per il trattamento di tutti i pazienti in rianimazione.

Il defibrillatore multiparametrico e il sistema di monitoraggio neurologico, donato soci dell’Acu, saranno disponibili presso l’Ospedale entro pochissimi giorni: un modo concreto per aumentare la capacità e le dotazioni del Reparto e per rispondere in maniera immediata alle straordinarie necessità di intervento a sostegno delle persone che rischiano la vita.

L’Automobile Club di Udine, a nome degli sportivi e di tutti i suoi Soci, ringrazia di cuore tutti coloro che in questo momento stanno con abnegazione aiutando la nostra Terra ad uscire da questo momento di grave difficoltà, da cui ci riprenderemo presto anche grazie all’importante gioco di squadra.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori