Home / Sport news / L'Apu ferma San Severo 74-66

L'Apu ferma San Severo 74-66

Basket A2 - Udine regala un altro dispiacere a un suo ex coach

L\u0027Apu ferma San Severo 74-66

Sfida degli ex al Carnera, con l'Apu che affronta nell'anticipo del sabato sera l'Allianz San Severo di coach Lino Lardo, Marco Spanghero e Chris Mortellaro. Per i friulani un'occasione per consolidare la classifica e migliorare il ruolino di marcia interno, dopo l'ultimo stop con Mantova. Missione compiuta per Udine, che s'impone per 74-66. Dopo aver sofferto per tre quarti, i bianconeri allungano nel finale e regalano il secondo dispiacere in sequenza a un loro ex allenatore.

LA CRONACA. Ancora ai box Fabi, mentre capitan Antonutti è schierato in quintetto base. E' Maspero a sbloccare, da tre, dopo un minuto e mezzo, imitato da Beverly (2-3). Dopo una serie di errori, San Severo muove il tabellone con Spanghero, che si presenta con una bomba e un canestro, e Ogide, mentre per l'Apu è Antonutti a segnare dalla lunga (5-10, dopo 4'30''). Demps e Maspero allungano sul 5-15, costringendo coach Ramagli al time-out (a 4'42'' dalla sirena). Ancora una tripla per il capitano, ma anche Strautins muove il tabellone (10-15). A segno pure Cromer, dalla lunetta; poi canestri in sequenza per Demps e Penna, prima della tripla di Gazzotti (17-18, quando manca 1'30''), che spinge coach Lardo a chiamare minuto. Bomba allo scadere per Italiano, che non realizza il libero aggiuntivo. Sul cambio di fronte tripla anche per Cromer, a cui Demps risponde immediatamente. Sulla sirena arriva pure la bomba di Nobile, non convalidata; si va al primo riposo sul 20-24.

E' Italiano a muovere il tabellone (20-26). La risposta friulana arriva dopo un minuto con Gazzotti, imitato da Antelli (22-28). Primo centro anche per Zilli (24-28). Ancora errori, prima che Italiano piazzi un'altra bomba allo scadere (24-31, a 5'43'' dalla fine). Uno su due dalla lunetta per Antonutti e per Beverly (26-31). Ogide allunga da tre, mentre Udine litiga con il canestro (26-34) e coach Ramagli opta per un time-out. Si riparte dai liberi di Beverly e dalla tripla di Cromer (31-34, a 2'28'' dalla sirena). Udine va a segno, in sequenza, con Beverly e Amato e centra il primo vantaggio (35-34), subito 'aggiustato' da Ogide (35-36). Nel finale schiacciata di Beverly che manda al riposo lungo sul 37-36.

Marcature in sequenza per Beverly, Demps e Strautins (41-38). Un libero per Beverly e poi canestro di Spanghero e un tiro dalla lunetta per Ogide (42-41). Ad Antonutti risponde Spanghero (44-43). Canestro e fallo per Demps, che riporta avanti San Severo (44-46, a 5' dalla fine). E' Penna a riportare avanti i friulani, con una tripla e un contropiede su palla rubata (49-46, quando mancano 3'). Un libero a testa per Nobile e Mortellaro, prima di una serie di errori. Nel finale due punti dalla linea della carità per Demps, che manda all'ultimo riposo sul 50-49.

Gazzotti sblocca da tre (53-49), prima di una serie di passaggi a vuoto. Demps muove dalla lunetta; uno su due per Gazzotti (54-51, dopo 3'). Ancora Gazzotti dalla lunga e poi Cromer dalla linea della carità (59-51). Si sbaglia ancora molto, prima del canestro di Gazzotti, che porta Udine sul più dieci (61-51). Cromer infiamma il Carnera, con una bomba allo scadere da quasi metà campo (64-51, quando restano 3'41''). Un libero per Italiano, poi botta e risposta Antonutti-Ogide, che piazza da tre (66-55). Due su due per Amato, ma Antelli replica (68-57). Bel canestro per Strautins (70-57, a 2'19'' dalla sirena). Ogide non molla e trova una bomba e un canestro (70-62), che spingono coach Ramagli a chiamare minuto (a 1'47'' dalla fine). Strautins non sbaglia dalla lunetta, mentre Demps fa zero su due. Nell'ultimo minuto a segno Antelli e Demps, su due palle rubate (72-66). Demps - fallo antisportivo - manda in lunetta Antonutti che firma il 74-66 finale.

IL TABELLINO

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori