Home / Sport news / La Gesteco cade contro la Janus

La Gesteco cade contro la Janus

Peggior giornata al tiro dei ducali in campionato: Cividale si ferma per 72-54

La Gesteco cade contro la Janus

Disco rosso per la Gesteco in casa Janus: a Cerreto d'Esi i padroni di casa vincono nettamente (72-54), sfruttando la peggior giornata al tiro dei ducali in campionato, e si avvicinano al primo posto in classifica che contenderanno alla Tramarossa, di scena sul parquet marchigiano in una delle prossime gare.

Inizia bene la Gesteco con una tripla di Rota; Fabriano si sostiene su Cassar, liberi e una conclusione dall'area. Cividale gioca bene e con una tripla di Fattori si porta in vantaggio 13-6. Lì si spegne la luce ducale: triple in serie di Radonjic, Scanzi, Merletto ed all'8 Fabriano conduce 15-13. Ancora Cassar realizza 1 tiro libero e poi una tripla; il parziale è interrotto da Fattori; Boffelli fa 1 / 2 ai liberi e Norman Hassan mette una tripla allo scadere: 20-18 Fabriano.

Secondo periodo che inizia con una grandinata di punti Janus: Radonjic dalla media e da tre, poi Chiera (28-21 al 22'42''). Tante triple dei padroni di casa, a metà del quarto il punteggio dice 38-21 con 50% dall'arco per i fabrianesi. Cividale non ci sta: alza l'intensità difensiva, ruba qualche pallone e costringe coach Pansa a chiamare due timeout per interrompere il flusso: a 90'' dalla fine del tempo Cividale è tornata sotto di 9 (40-31) prima che un tiro libero di Cassar sigilli il primo tempo: 41-31 Janus.

Secondo tempo che inizia con tanti errori al tiro, da una parte e dall'altra; i primi punti vengono da un gioco da tre punti di Cassar, cui si aggiunge un libero di Marulli (45-31 al 23'). il primo punto nel tempo per la Gesteco lo sigla Chiera (1 / 2 ai liberi), ma subito Fabriano punisce da tre (48-32 al 25').

La sterilità offensiva friulana causa il massimo vantaggio interno al 26' (52-32), subito riscritto da Scanzi con l'ennesima tripla Janus. Cassese realizza il primo canestro dal campo del quarto a 3'06' dalla fine, ed è ancora Ale dopo una rubata a segnare dall'arco. Cassese e Battistini cercano di accorciare il divario, ma la Janus si appoggia anche ai tiri liberi. Una tripla di 'Battista' riporta la Gesteco a -14, come dice il tabellone al 30' (58-44).

Il quarto decisivo inizia con due punti da sotto di Merletto che allunga ulteriormente; sfortunatissimo Chiera, come Rota nel periodo precedente, con il canestro che sputa beffardo il pallone. Dopo il timeout chiamato dal Pilla, Radonjic raccoglie un rimbalzo e lo converte, con Fattori che mette a segno un gioco da tre. La Janus non toglie le mani dal volante, mentre la Gesteco sbaglia ancora troppo in avanti. Anche Boffelli si aggiunge alla giostra da tre dei locali, segna Battistini e a metà del tempo il punteggio dice 67-49 Janus.

Cividale pare correre più dell'avversaria, ed è comprensibile: litiga con il canestro e questo lo è meno. Segna da tre Cassese ma lo imita Marulli, 72-54 al 38'. una tripla sbagliata da Chiera a 90'' dalla fine è l'epitaffio per la gara Gesteco, che torna a casa col passivo più pesante dell'anno. Alla fine il risultato dice 72-54 Fabriano.

Rientro a casa non felice per la Gesteco, che domenica sarà di nuovo nelle Marche per l'ultima gara dell'anno, la trasferta di Civitanova Marche. Niente drammi, solo una gara persa: adesso i ragazzi di Pillastrini devono chiudere bene e allenarsi ancora meglio in vista del primo turno dei playoff.

JANUS RISTOPRO FABRIANO - UEB GESTECO CIVIDALE 72-43 (parziali: 20-18, 21-13, 17-13, 14-10)

Janus Ristopro Fabriano: Papa 2, Radonjic 14, Scanzi 13, Marulli 16, Boffelli 4, Re, Di Paolo, Merletto 5, Gulini, Di Giuliomaria, Cassar 18, Caloia. Tiri da due punti 12/28; tiri da tre punti 12/30; tiri liberi 12/19 – Rimbalzi: 53 (40+13) – Assist: 8.

UEB Gesteco Cividale: Ohenhen, Chiera 7, Cassese 12, Rota 11, Battistini 9, Fattori 8, Hassan 3, Micalich N.E., Miani 2, Cipolla 2. Tiri da due punti 13/39; tiri da tre punti 7/32; tiri liberi 7/8 – Rimbalzi: 35 (23+12) – Assist: 8.


0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori