Home / Sport news / Mara Navarria d'oro in Coppa del Mondo

Mara Navarria d'oro in Coppa del Mondo

La squadra azzurra di spada sbaraglia la concorrenza a L'Avana

Mara Navarria d\u0027oro in Coppa del Mondo

Mara Navarria torna sul gradino più alto del podio al termine della gara a squadre di spada femminile che ha concluso la tre giorni della Coppa del Mondo di scherma a L'Avana. Sulle pedane cubane l'ItalSpada riassapora l'ebbrezza del gradino più alto del podio che alle azzurre mancava dalla tappa di Rio de Janeiro del 7 maggio 2017.

Il quartetto azzurro composto dalla campionessa friulana e da Rossella Fiamingo, Federica Isola e Alberta Santuccio, chiamata in extremis a sostituire l'influenzata Alice Clerici, si aggiudica la provacubana e soprattutto mette in cascina punti preziosissimi per la qualificazione olimpica a Tokyo2020 per la definizione della quale mancano solo due gare: quella di Barcellona del 9 febbraio e infine la tappa di Suzhou del 22 marzo.

Il successo azzurro seguito dall'urlo di gioia è giunto al termine della finale che ha visto le spadiste italiane superare l'Estonia col punteggio di 33-30.

Navarria e compagne, per le quali il tabellone ha riservato un percorso arduo, avevano iniziato agli ottavi di finale superando per 38-35 la Romania. Ai quarti è poi giunto il netto successo contro le quotate portacolori della Cina col punteggio di 40-21 che ha aperto le porte della semifinale in cui si sono incrociate le armi con la Francia.

Ad avere la meglio è stata la squadra azzurra che al minuto supplementare si aggiudica il match per 41-40.

"Sono molto soddisfatta della mia prestazione e del contributo che ho dato alla squadra" sono le prime parole della campionessa friulana appena scesa dal podio. "Sono riuscita a gestire bene i miei match, così hanno fatto anche le mie compagne. Cantare l’inno di Mameli tutte insieme dopo tanto tempo è stato emozionante. È un oro pesantissimo che ci porta un passo da Tokyo 2020 e ora si torno a lavorare con il mio team, senza sosta".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori