Home / Sport news / Mike Rodgers è il re di Lignano

Mike Rodgers è il re di Lignano

Successo, nonostante la pista bagnata, per il Meeting sport solidarietà al Teghil

Mike Rodgers è il re di Lignano

Lo scroscio che si è abbattuto alle 20 su Lignano non ha oscurato le stelle dell’atletica che ieri hanno brillato al 30° Meeting di atletica leggera Sport Solidarietà, l’evento organizzato dalla Nuova Atletica dal Friuli che ha portato in pista 150 atleti da 23 paesi, in rappresentanza di tutti 5 i continenti, confermando il suo spessore in ambito internazionale in base a tempi e misure registrate in pista e portando sul primo del podio atleti da 9 nazioni differenti.

Malgrado la pioggia abbia appesantito piste e pedane, l’evento non ha tradito le attese. Gara clou e molto attesa i 100m maschili che ha incoronato il medagliato olimpico Mike Rodgers con un notevole 10”11, già forte in batteria nonostante le condizioni a dir poco favorevoli della pista; al femminile primo podio brasiliano a Lignano con Rosangela Santos (11”63).

400m, gara al photofinish di altissimo spessore internazionale con ben quattro atleti scesi sotto i 46” con Machel Cedenio (Trinidad), il campione del mondo della staffetta 4x400, che si impone con 45”34 davanti al giamaicano Nathon Allien e ilnigeriano Emmanuele Bamidele  entrambi al traguardo in 45”39. Nel giro di pista l’azzurro Matteo Galvan chiude settimo limando però di 4 centesimi il personale (46”51).

L’americano Robert Grant (49”81) si è aggiudicato il 6° Trofeo Ottavio Missoni, messo in palio da Confartigianato Servizi FVG e firmato da Gianni Borta per il vincitore dei 400h; in campo Michelangelo, nipote del grande Ottavio, artigiano e specialista dei 400h - 6° a Londra 1948. Menzione speciale per le ostacoliste che si sono cimentate nei 100h sotto il diluvio che ha imperversato su Lignano e che ha portato sul gradino più alto del podio la portoricana Jasmine Camacho Quinn (13”15).

Nutrito il cast dei protagonisti delle gare di mezzofondo. Gli 800m incoronano il britannico Jamie Webb (1’46”16) con il buon 5° posto e PB dell’azzurro Stefano Migliorati; al femminile oro alla keniana Eurike Sum (2’02”23)  in un combattuto finale a tre davanti all’australiana Carley Thomas e alla britannica Alexandra Bell tutte entro 40 decimi di secondo.

Tripletta australiana con tempi di spessore che sfiorano di un secondo il record del meeting sui 1500m maschili con il Campione di Oceania 2019 Matthew Ramsden (3’37”35) che precede i connazionali Rorey Hunter (3’37”63) e Ryan Gregson (3’38”91); l’azzurro Abdikadar chiude quinto stabilendo lo stagionale. Al femminile si impone la statunitense Rachel Schneider (4’08”83) precedendo la spagnola Ester Guerrero 4’09”15; quinta posizione e seconda prestazione in carriera dell’italiana Joyce Mattagliano (4’14”97).

Gran bei concorsi con la bordata vincente nel disco del colosso montenegrino Daniele Furtula (63,11m), mentre sul lungo finale rocambolesco con l’americana Kate Hall che all’ultimo salto atterra a 6,52m, un centimetro più in là della pluri blasonata campionessa australiana, già 7^ alle Olimpiadi di Rio e 6^ ai mondiali, Brooke Stratton (6,51m). In pedana anche la campionessa paralimpica e primatista mondiale Martina Caironi (4,84m) e la campionessa italiana in carica nella categoria T37 Francesca Cipelli (4,01).

Attesissime ed applauditissime dal caloroso pubblico, che ha gremito la tribuna centrale del Teghil, le gare dei 50m Special Olympics in pista con la pluricampionessa mondiale ed olimpica della velocità la giamaicana Shelly-Ann Fraser e la specialista plurimedagliata dei 400m Shericka Williams. Elaine Thompson, altra stella giamaicana della velocità presente a Lignano per la quattordicesima stagione consecutiva insieme ad un gruppo di 30 atleti caraibici impegnati nella preparazione per i Mondiali di Doha, ha dato il via alle due serie che hanno visto importi Flavio Franzin (Comunità del Melograno) e Guido Visintin (Schultz).

In anteprima spazio agli atleti made in FVG che hanno corso in tutte le categorie (50m Esordienti - 600m Cadetti/e ed Allevi/e - 100m Jun/Pro e  100m Master); sui 600m record regionale del campione italiano Niccolò Galimi.

L’incasso della lotteria benefica abbinata alla gara dei 400h, le offerte raccolte all’ingresso e l’incasso della serata benefica “A Cena con i Campioni” allestita la sera prima a Terrazza A Mare con i campioni giamaicani sono stati devoluti alla onlus di persone con disabilità Comunità del Melograno.

QUI TUTTI I RISULTATI

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori