Home / Sport news / Ratko Rudic torna all’HaBaWaBa di Lignano

Ratko Rudic torna all’HaBaWaBa di Lignano

Il leggendario allenatore croato è il direttore tecnico della scuola pallanuoto che aprirà i battenti il 30 agosto

Ratko Rudic torna all’HaBaWaBa di Lignano

Lo scorso maggio aveva deciso di non scendere più sul bordovasca, terminando la sua eccezionale carriera di allenatore, e invece Ratko Rudic farà un’eccezione per l’HaBaWaBa Academy, la scuola pallanuoto che per due settimane accoglierà squadre U9, U11 (dal 30 agosto al 6 settembre) e U13 (dal 6 al 13 settembre) al Bella Italia & EFA Village di Lignano Sabbiadoro, sostituendo l’HaBaWaBa International Festival e l’HaBaWaBa PLUS U13, rinviati al 2021 a causa del vigente divieto di manifestazioni sportive a porte aperte.

Rudic, consigliere della Waterpolo Development che organizza l’HaBaWaBa Academy, sarà il direttore tecnico dell’Academy e passerà due settimane a stretto contatto con i piccoli atleti e gli allenatori delle squadre partecipanti. “Sì, torno ad allenare - dice ridendo il tecnico quattro volte campione olimpico - ma solo per aiutare un po’ i giovani dell’HaBaWaBa”.

Rudic è tra gli ideatori dell’HaBaWaBa Academy, un evento nato per tenere vivo il progetto HaBaWaBa anche nel 2020, nonostante le difficoltà e le limitazioni imposte dalla pandemia di coronavirus. Il tecnico croato guiderà un team di top coach composto da molti suoi ex atleti (tra loro Carlo Silipo, Francesco Postiglione e Fabio Bencivenga) in una scuola che punta a migliorare i giocatori sul piano tecnico e accrescere le conoscenze degli allenatori di club. “Daremo indicazioni sui principi che servono per costruire i giocatori del futuro e aiuteremo i ragazzi ad adattarsi alla pallanuoto delle nuove regole. In Italia ci sono allenatori di buon livello, ci sarà un’interazione con loro, uno scambio: l’obiettivo, come per gli altri eventi HaBaWaBa, resta permettere ai ragazzi di imparare divertendosi”.

Rudic sottolinea inoltre come sia importante partecipare a questo genere di eventi anche in un periodo di grande difficoltà come quello segnato dall’epidemia di Covid-19. “È importante non fermare lo sport, è importante per tutti: atleti giovani e grandi, allenatori, club. Ovviamente bisogna farlo nel rispetto rigoroso delle regole. L’evento è organizzato in modo da proteggere i partecipanti e rispettare tutti i protocolli. Ma si deve continuare a fare sport: è una risorsa troppo importante per la nostra società”.

Cos’è l’HaBaWaBa International Festival. HaBaWaBa è un acronimo che sta per “Happy Baby Water Ball”, parole che rimandano alla gioia di un bambino quando prova il “gioco con la palla in acqua”. Per HaBaWaBa, dunque, va primariamente inteso il gioco inventato dalla Waterpolo Development, una semplificazione per bambini dello sport della pallanuoto, ma anche l’universo di persone, eventi, appuntamenti che da esso è scaturito. Il fine è unico: diffondere l’amore per la pallanuoto nei 5 continenti e, con esso, i nobili valori dello sport e della convivenza civile.

Al centro di questo universo c’è l’HaBaWaBa International Festival, l’evento di pallanuoto giovanile più grande ed importante nel mondo, riservato ai bambini di età compresa tra i 7 e gli 11 anni. Ideato e organizzato dalla Waterpolo Development oggi è "supported by" FINA, LEN, COMEN e FIN. Sin dalla prima edizione, nel 2008, l’HaBaWaBa International Festival è stato strutturato su due tornei paralleli, uno dedicato alla categoria U11 e uno alla U9. Oltre alle due competizioni, il Festival prevede workshop ludico-educativi e promuove l’aggregazione e la conoscenza tra bambini provenienti da tutto il mondo. Tutte le squadre soggiornano all’interno del Bella Italia & EFA Village, che per una settimana si trasforma in una sorta di villaggio olimpico per bambini.

Alla scorsa edizione, nel giugno 2019, hanno partecipato 136 squadre: oltre 1.500 i piccoli pallanuotisti in acqua, più di 4.000 le presenze complessive contando tecnici, accompagnatori, ospiti e staff dell’evento.

L'edizione 2020 era prevista a giugno. L'HaBaWaBa International Festival tornerà nel 2021. Al suo posto, il Bella Italia & EFA Village ospiterà l’HaBaWaBa Academy.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori