Home / Sport news / Terza vittoria per i Madracs

Terza vittoria per i Madracs

Hockey in carrozzina - Gli udinesi superano per 9-4 la Vitersport Viterbo

Terza vittoria per i Madracs

Mister Vadalà aveva chiesto a gran voce ai suoi Madracs una prova di forza contro la Vitersport Viterbo. Il risultato finale, 9-4 per i friulani, non lascia spazio ai dubbi. Il messaggio è stato recepito chiaramente dallo spogliatoio e lo strappo in classifica proprio sui laziali permetterà alla squadra di guardare agli impegni futuri con consapevolezza e tranquillità.

Una partita iniziata alla grande sin dalle prime battute, con un Masoli pronto a pungere con il suo pressing ficcante, il goleador Comino con la vena delle grandi occasioni, Felicani pronto a metterci potenza da opporre alla straripante fisicità dell'avversario, facendo muro assieme a Torcutti davanti alla porta di un Bercaru in forma smagliante. Una vittoria dilagante arrivata con una prestazione sontuosa di Comino. Il “Divin” pare avere ritrovato quelle giocate che lo hanno fatto diventare uno dei diamanti più brillanti di questo sport: per lui ben 5 reti di cui una da distanza siderale, con la pallina che si insacca sul secondo palo. La squadra però è stata la vera protagonista di questa vittoria. Le sostituzioni non hanno fatto rimpiangere i titolari ed è da questo segnale che deve trarre la più grande soddisfazione lo staff tecnico. Se i subentrati avranno sempre questo piglio, i verdenero non dovranno temere nessuno.

Ancora sotto squalifica, Saul Vadalà è stato costretto a sedere sulle tribune, mentre dalla panchina gli ordini arrivavano da Cristian Bredolo, per la prima volta a referto come capo allenatore. “Ero concentrato sulla partita, sull'avversario e su come vincere, non ho pensato che questo fosse un esordio per me”, il commento del tecnico fresco di qualifica FIWH (a lui i complimenti della società per l'ottimo esito dell’esame, superato brillantemente anche dal team manager Max Michieli). “I ragazzi stanno iniziando ad avere consapevolezza dei propri mezzi, è questa la chiave della vittoria. Dopo essere andati in vantaggio ci siamo trovati sotto. Non ho visto alcun sbandamento ma sangue freddo e concentrazione. Dobbiamo però migliorare, non possiamo sempre trovarci a rincorrere".

La squadra dovrà archiviare già dal prossimo allenamento l'euforia per questa vittoria. In campionato nulla è ancora stato fatto, la stagione deve ancora entrare nel vivo. I quarti di finale di Coppa Italia invece attendono i Madracs con un avversario importante. Per accedere alle Final Four bisognerà superare i Thunder Roma, pluri campioni d’Italia, allenati da Marinelli, tecnico che sedeva con Vadalà sulla panchina della Nazionale campione del mondo. Non c'è tempo quindi per le pacche sulle spalle bisogna ritornare al lavoro per preparare questa partita da brividi, dentro o fuori.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori