Home / Sport news / Torna il campionato, riecco la 'solita' Delser

Torna il campionato, riecco la 'solita' Delser

Le friulane superano il Basket Sarcedo con il punteggio di 53-49

Torna il campionato, riecco la \u0027solita\u0027 Delser

Torna al successo la Libertas Basket School fra le mura amiche: al Benedetti, le friulane superano il Basket Sarcedo con il punteggio di 53-49. Le arancioni archiviano così coi due punti in saccoccia un match a lungo condotto senza però mai sferrare il colpo del definitivo knock out. Sempre in scia infatti le ospiti, trascinate, in particolare, dai totem Pieropan e Mandic. A premiare la Delser una prestazione corale, portata all’esaltazione anche grazie ai 17 punti di Alice Milani.

Stenta a ingranare Udine in avvio: Scarsi e Peresson rispondono a Fumagalli e Pieropan. Al 4’ l’acuto ospite regala il +3 a Sarcedo: la tripla del 4-7 è di Pieropan. Dall’arco le orange steccano, contrariamente al centro avversario Mandic, complice, al 9’, del primo allungo di fattura veneta: sua la bomba del 4-10. Milani tampona, ma è il buzzer beater di Blasigh, dal logo Delser, a rimettere in carreggiata il team friulano: 9-12 al 10’. La stessa playmaker classe 2004 si rende autrice del primo sorpasso arancione realizzando, dai 6,70, il canestro del 14-12. La spallata sembra poter guidare le volpi allo strappo, ma Sarcedo non sbanda e al 17’, con Battilotti, trova il 19 pari. Il nuovo break udinese è affidato quindi al pacchetto lunghe in dote a coach Matassini: Scarsi sportella per il 21-19, Lizzi in contropiede infila il 23-19 a 2’ dalla pausa. Peresson, ancora in transizione, fa 25-21; Pieropan accorcia e manda le sue negli spogliatoi sotto di 4: 25-21.

In apertura di ripresa Sarcedo si rifà subito sotto con la tripla di Fumagalli, prima di mettere il muso avanti grazie a Viviani (25-26). Da Pozzo non ci sta (27-26), Milani ristabilisce il +4 da fuori al 25’. Udine prova dunque a tramortire le ragazze di coach Zimerle, prima con Peresson (33-27), poi con Milani (35-30). Sarcedo, tuttavia, non si scompone e va a referto affidandosi ai fari Pieropan e Mandic. Al 29’ è un’altra bomba di Milani a spingere Udine avanti di due possessi: il quarto si chiude sul 39-33. Da casa sua Turel apre alla grande l’ultimo parziale per le padrone di casa (42-33). Milani e Turel, quindi, puntellano dalla linea della carità: al 32’ è 46-33. Sarcedo dà fondo a tutte le sue energie per tentar la rimonta, con Milani, sul fronte opposto, a ribadire dell’angolo la supremazia orange: 49-36 al 34’. Un minuto e il gioco da tre di Mandic (49-40) costringe Udine ad alzare la guardia in vista della volata finale. Non aiuta alla causa LBS, a tal proposito, l’antisportivo fischiato a Milani: Pieropan fa due su due (49-42), Viviani mette la tripla del 49-45. Scarsi confeziona il 51-45, Mandic il 51-47. A 26’’ dal termine Fumagalli è in lunetta: non sbaglia. 51-49, Delser palla in mano. Il tempo scorre, la palla gira: sulla sirena Da Pozzo, da sotto il canestro, fa calare i titoli di coda.

Tabellino Udine: Peresson 9, Sturma, Scarsi 6, Da Pozzo 5, Blasigh 6, Lizzi 2, Pontoni, Turel 8, Milani 17, Buttazzoni, Braida, Medeot.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori