Home / Sport news / Tutti in campo per ricordare Alessio Moro

Tutti in campo per ricordare Alessio Moro

Domenica 1 marzo andrà in scena a Bagnaria Arsa la prima edizione di 'Ciccio 27 – Hockey Day'

Tutti in campo per ricordare Alessio Moro

La Iop Madracs Udine è lieta di annunciare che domenica 1 marzo andrà in scena nella palestra comunale di Bagnaria Arsa il primo memorial in onore di Alessio ‘Ciccio’ Moro, giocatore storico della società verde-nera prematuramente scomparso nel novembre del 2018. Al ‘Ciccio 27 – Hockey Day’ parteciperanno anche i pluricampioni d’Italia Black Lions Venezia, da sempre in ottimi rapporti con la compagine friulana e con la famiglia Moro, per celebrare ancora una volta un grande e appassionato sportivo, amico e compagno, e lo sport che lui ha amato con tutta l’anima: l’hockey in carrozzina.

Il torneo, che si svolgerà lungo l’intero arco della giornata, vedrà l’alternarsi di sfide ufficiali fra la Iop Madracs Udine e i Black Lions Venezia (eccellenze del powerchair hockey italiano) e attività più divertenti con giochi e sfide a ranghi ridotti: una formula originale e alternativa per divertirsi e fare gruppo. Non mancheranno poi i momenti conviviali, i saluti delle autorità e le premiazioni. Parola d’ordine: passione, quella che Alessio ha trasudato giorno dopo giorno e trasmesso a tutti coloro che gli sono stati vicino.

La giornata rappresenterà, dunque, un’occasione davvero speciale per tutto l’ambiente verde-nero – dai giocatori ai tifosi, dai familiari ai volontari - legati in maniera indissolubile alla figura del loro numero 27, un leader silenzioso che, svolgendo un enorme lavoro “dietro le quinte”, ha contribuito in maniera significativa alla crescita dell’intera società.

“Non potremmo essere più felici di dedicare una giornata intera al nostro Ciccio e a tutti coloro che lo hanno conosciuto e apprezzato, facendo ciò che più amava: giocare e divertirsi, da squadra", racconta il capitano delle bisce Benedetta De Cecco. "Per i Madracs lui è stato un pilastro, e continua ad esserlo, la sua presenza è indelebile e vogliamo dedicargli tutti i nostri successi, presenti e… futuri!”.

Un ringraziamento particolare va, infine, al comune di Bagnaria Arsa che, legato da un rapporto di amicizia con Alessio e la sua famiglia, si è assicurato sin dal primo momento l’esclusiva di poter ospitare il memorial. L’augurio è, dunque, quello di vedere gli spalti gremiti, per rendere omaggio nel migliore dei modi a colui che, attraverso l’umiltà e la dedizione, è stato un punto fermo per la crescita di una intera società ma anche per tutto il movimento hockeyistico italiano, incarnando i valori più profondi del vero sportivo.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori