Home / Sport news / Udine, si spengono le luci della Castel Bike

Udine, si spengono le luci della Castel Bike

Troppe difficoltà organizzative: la Ciclo Assi Friuli costretta a rinunciare alla gara, nata nel 2000

Udine, si spengono le luci della Castel Bike

Si spengono le luci sulla Castel Bike di Udine, la gara di Mtb nata nel 2000 da un'idea dei dirigenti della Ciclo Assi Friuli e dall'entusiasmo di Daniele Pontoni.

La prova negli anni ha visto vari campioni della disciplina cimentarsi lungo l'interessante percorso ricavato nel centro città. Dopo le prime edizioni, che hanno registrato anche una versione giovanile, la competizione si è trasformata in notturna-spettacolo, prima in Italia a offrire a partecipanti e appassionati un'entusiasmante serata di sport nel cuore di Udine.

Varie sono le motivazioni che hanno costretto gli organizzatori a dare forfait: difficoltà logistiche, onerosi impegni per gli allestimenti di sicurezza e, non ultima, una certa 'apatia' della città nei confronti della manifestazione.

L'albo d'oro, iniziato da Daniele Pontoni, annovera nomi come Martino Fruet, Luca Bramati, Marco Ponta, Claudio Cucinotta, Denis Vogrig, Nadir Colledani e Luca Braidot, recente vincitore della Coppa del Monto Mtb.

Si spengono le luci di una manifestazione che animava con una "serata diversa" la città ma per chi ne è stato protagonista e per chi ha applaudito i partecipanti rimarrà sempre il ricordo di una bellissima prova nel cuore di Udine, che le luci della sera rendono sempre magica.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori