Home / Tendenze / 19 nuovi posti letto per la Residenza per Anziani di Gradisca d'Isonzo

19 nuovi posti letto per la Residenza per Anziani di Gradisca d'Isonzo

Spesa di quasi 100mila euro per raggiungere 30 posti N3 su 32 totali

19 nuovi posti letto per la Residenza per Anziani di Gradisca d\u0027Isonzo

“Era la notizia che aspettavamo da tanto, ed è il frutto di programmazione, impegno e lavoro svolto con grande attenzione al sociale in questi anni”. Le parole dell’assessore al sociale di Gradisca d’Isonzo raccontano già il raggiungimento, per la residenza per anziani ‘San Salvatore’, del convenzionamento di ulteriori 19 posti letto.
Andandosi a sommare ai già undici precedentemente riconosciuti, portano a un totale di 30 posti N3 su 32 posti totali per i quali sarà possibile fruire dell’abbattimento retta regionale. Il tasso di copertura finale raggiunge quindi il 93,75% dell’utenza contro il 34,37% d’inizio. Un grande risultato, in primis in risposta alle persone accolte e ai loro famigliari, ma anche per la stessa amministrazione comunale che vede così premiato il tanto lavoro riservato alla struttura in questi anni nell'iter della sua riclassificazione e della tutela del servizio. 

“Fin dal bando per la nuova gestione, arrivando all’importante ammodernamento degli arredi della struttura, è bene dare ai cittadini alcuni numeri per chiarire l’entità dell’impegno a cui abbiamo fatto fronte per l’iter di riclassificazione della struttura. Sfiora di poco i 100mila euro la spesa sostenuta per gli interventi tecnici realizzati (per l’esattezza 99.726,21 euro). Tra essi ricordiamo i più importanti come la realizzazione del bagno assistito, l’installazione dei dispositivi di chiamata, di un pannello luminoso e di un quadro di controllo. Inoltre la manutenzione degli impianti elettrici, la dotazione dei corrimani, gli adeguamenti per CPI, e il montaggio delle tende da sole sul lato maggiormente esposto, oltre a interventi minori per la ripassatura del tetto e pitturazioni. Mentre l’importo di gara per il rinnovo degli arredi è di 120.945,67€  (Letti Elettrici con dotazione complementi quali asta solleva malato, asta flebo, materasso, tavolino servipranzo da letto, paracolpi, arredo camere armadio camera, sopralzo, comodino, retroletto, arredi spazi comuni). Tale intervento è coperto all’80% da contributo regionale e per il restante da fondi propri del comune. Il rinnovo arredamenti è stata l’occasione inoltre per la ritinteggiatura delle camere e degli spazi comuni.
Di imminente rilascio è inoltre il sito web dedicato alla struttura, www.sansalvatoregradisca.it, grazie al quale sarà possibile accedere in modo diretto e veloce alle tante informazioni, come le informazioni sulla struttura, le modalità di accesso, i servizi, i progetti.
Struttura che, va ricordato, ha ricevuto i complimenti dei Sindacati Provinciali dei Pensionati, che l’hanno visitata in ogni sua parte.

Parte dei letti e arredi dismessi sono stati in donati alla Caritas Diocesana che li ha utilizzati per sostituire ed integrare quelli presenti nel Dormitorio Monsignor Faidutti che ogni sera accoglie una quarantina di persone senza fissa dimora.  
“Abbiamo lavorato e puntato a un costante monitoraggio degli standard qualitativi del servizio. La scelta del mantenimento di una gestione pubblica nei servizi alla persona è un elemento fondante della nostra azione per una garanzia dei diritti delle fasce più deboli. Rimangono per noi ispiratori del servizio i fermi principi della carta dei Diritti e dei Servizi quali: l’eguaglianza, l’imparzialità, la continuità, il diritto di scelta, la partecipazione, l’Efficienza e l’efficacia” conclude l’amministrazione.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

L'AZIENDA

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori