Home / Tendenze / A breve il completamento dell'anello ciclopedonale di Turriaco

A breve il completamento dell'anello ciclopedonale di Turriaco

Un ulteriore tratto di ciclabilità servirà a creare un percorso all'interno del paese

A breve il completamento dell\u0027anello ciclopedonale di Turriaco

Nella giunta del 6 febbraio, l'Amministrazione comunale di Turriaco ha approvato il progetto esecutivo per realizzare la ciclabile su via Diaz. Nel 2018 sono state reperite le risorse per realizzare nel corso del 2019 un nuovo percorso ciclabile su sede propria lungo via Diaz, dall’incrocio con via Pordenone fino all’intersezione con l’ex strada Provinciale 2. La nuova pista ciclabile rientra nel sistema dei percorsi di mobilità lenta e si collega con quelle esistenti su via Pordenone e Trieste, rispettivamente verso Pieris e verso la scuola dell’infanzia ed il centro cittadino, e, attraversata l’ex provinciale, con i percorsi lungo il Parco comunale dell’Isonzo.

L’intervento, da effettuarsi anche su aree di proprietà privata, soggette a procedura espropriativa, è conforme alle previsioni del vigente Piano regolatore. Il tratto di via Diaz oltre la strada provinciale verrà riasfaltato e destinato a percorso ciclabile, con traffico veicolare limitato ai frontisti. L’attraversamento della strada provinciale verrà messo in sicurezza con adeguata segnaletica ed illuminazione, sull'esempio di quanto già avvenuto per la ciclabile dedicata a Tenco nell'attraversamento nei pressi di Cassegliano. Il quadro economico è di 96mila euro.

 "Con questo intervento - afferma il Sindaco Enrico Bullian - si chiuderà un ulteriore tratto per riuscire a dare al Paese una ‘circolarità’ quasi interamente ciclo-pedonale, con un percorso di circa otto chilometri che parta dalle nuove ciclabili De Andrè e Tenco, passi per la sentieristica del Parco comunale dell'Isonzo e ritorni attraverso la futura ciclabile di via Diaz nel centro del Paese. Questa ‘circolarità’ potrà essere valorizzata sia per percorsi salutistici e di svago che - in prospettiva - per escursioni turistiche, coinvolgendo anche tutta la ristorazione locale, con la quale ci confronteremo a riguardo. Per ora avvieremo la procedura amministrativa per l'affidamento dei lavori”, conclude Bullian, “per renderli effettivi fra primavera ed estate”.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori