Home / Tendenze / A Romans 'Guerra, Giochi e Tribalità' del mondo longobardo

A Romans 'Guerra, Giochi e Tribalità' del mondo longobardo

L’Associazione Invicti Lupi annuncia la decima edizione della rievocazione storica in programma dal 10 al 12 giugno

A Romans 'Guerra, Giochi e Tribalità' del mondo longobardo

L’Associazione “Invicti Lupi” è orgogliosa di presentare la decima edizione della rievocazione storica “Romans Langobardorum”, che prenderà vita a Romans d’Isonzo nella stupenda cornice dei laghi Fipsas nelle giornate del 10-11-12 giugno 2022.

Il tema dell'edizione 2022 sarà “Guerra, Giochi e Tribalità”. "Nell’edizione del decennale avremo modo di approfondire questi tre aspetti salienti della società longobarda del VI e VII secolo attraverso variegate attività - spiega il presidente di Invicti Lupi, Matteo Grudina -. Una delle novità saranno i giochi tribali longobardi: si tratterà della prima edizione dei giochi storici e delle prove atletiche che venivano disputate quindici secoli fa tra le tribù longobarde. Un’altra novità sarà la prima edizione del simposio di scultura “Faber Langobardorum” all’interno del quale avremo diversi artisti che realizzeranno le loro opere su legno e su materiale di riciclaggio. Oltre ad essi avremo anche la presenza di diversi altri artigiani ed artisti che con il loro lavoro su diversi materiali (lana, ceramica, ferro, bronzo) intratterranno i visitatori con interessanti approfondimenti culturali".


“Romans Langobardorum” offrirà a tutti i visitatori un’immersione a 360 gradi nel periodo storico longobardo e ciò avverrà attraverso l’allestimento di una grande area storica contenente varie ricostruzioni di accampamenti e variegate attività di living history gestite dai molti gruppi di rievocatori storici provenienti da varie regioni d'Italia e d'Europa (Austria, Germania, Spagna, Slovacchia, Slovenia, Ungheria); conferenze ed approfondimenti storici tenuti da importanti relatori ed esperti del settore; spettacoli ed esibizioni di combattimento storico; musica dal vivo con l’esibizione irish folk degli “Alban Fúam”; un'area ristoro ottimamente rifornita; la presenza di un’area per le mostre artistiche e fotografiche; un’area dove poter conoscere gli animali della “Piccola fattoria Cumugnai” di Aquileia; una mostra di falconeria con esibizioni e didattiche a cura degli “Acrobati del Sole” di Cividale del Friuli; la presenza di un mercato artigianale e di un’area didattica per bambini e ragazzi; un ambiente naturale selvaggio e spettacolare.

All’interno dell’edizione del decennale verranno presentati tre nuovi documentari, prodotti da Invicti Lupi e con alla regia Simone Vrech di Base2 Video Factory, riguardanti alcuni approfondimenti sulla società longobarda e sul mondo della rievocazione storica. I titoli di queste nuove produzioni cinematografiche sono: “Il Guerriero Longobardo”, “La ritualità della morte” e “La rievocazione storica”. Verrà effettuata una proiezione di "Langobardi - Alboino e Romans", innovativo docufilm che nel corso di questi mesi ha raccolto numerosi successi internazionali a vari festival cinematografici, così da poter rivivere la storia del re Alboino, dell'arrivo dei longobardi nella nostra Penisola e della fondazione dell'antico villaggio di Romans. La presentazione di questi documentari verrà effettuata nella serata di sabato 11 giugno.

Romans Langobardorum si presenta come la più grande rievocazione storica longobarda presente sul territorio italiano, con l'obiettivo di affermarsi sempre più nel panorama europeo. Siamo gli eredi di un passato storico importante, è nostro compito ed impegno valorizzarlo e renderlo fruibile alle generazioni presenti e future attraverso tutti gli strumenti a nostra disposizione.

Sarà una manifestazione “plastic free – senza plastica” vista l'adesione all’importante progetto regionale ECOFESTA al fine di dare il nostro contributo al fondamentale impegno di rispetto e preservazione dell'ambiente che ci circonda, rispettandolo e curandolo con azioni concrete e tangibili. "E' nostro dovere cercare di migliorare il mondo lasciandolo migliore di come lo abbiamo trovato - prosegue Grudina -. Chiediamo a tutti i visitatori di essere rispettosi del luogo che ci ospiterà avendo cura di gettare le immondizie negli appositi contenitori della raccolta differenziata e di non introdurre dall’esterno nessun contenitore o bottiglia di vetro o plastica onde evitare possibili incidenti".

Romans Langobardorum verrà realizzata grazie al patrocinio, al sostegno e alla collaborazione di: Comune e Civico Museo Archeologico di Romans d'Isonzo; Regione FVG; Promoturismo FVG; Consiglio Regionale FVG; BCC Staranzano e Villesse; Fondazione CARIGO; ARLeF (Agenzia regionale per la lingua friulana); Società Filologica Friulana; Società Friulana di Archeologia; UISP, unione italiana sport per tutti; Centro servizi volontariato FVG; Ecofeste FVG; ente castello dei Conti Formentini di San Floriano del Collio; Gruppo di ricerca "I Scussons" di Romans d'Isonzo; Associazione "Liberatorio d'Arte" di Romans d'Isonzo; Associazione “La Piccola Fattoria del Cumugnai”; Associazione Laghi Fipsas di Romans d’Isonzo; associazione "Italia Medievale"; parco “Acrobati del Sole” di Cividale del Friuli; IRIS Acqua; e diverse altre associazioni, aziende e realtà locali.

E' possibile sostenere questo progetto in vari modi, tutte le informazioni al seguente link: http://www.invictilupi.org/?page_id=2407

Appuntamento dunque da venerdì 10 a domenica 12 giugno a Romans d’Isonzo. La rievocazione si svolgerà con qualsiasi condizione climatica.
Per maggiori informazioni potete visitare le nostre pagine facebook e instagram "Invicti Lupi" e "Romans Langobardorum", e il nostro sito web www.invictilupi.org

L’ingresso all’area dei laghi sarà consentito solo ai possessori della tessera assicurativa Fipsas. Per chi ne fosse sprovvisto vi sarà la possibilità di farla sul momento al costo di 5€ ed avrà validità annuale, rimanendo valida anche per le date dell’edizione 2023 di Romans Langobardorum. E' ancora valida la tessera di chi l'ha sottoscritta durante l'edizione 2021. Si tratta di una tessera assicurativa a validità nazionale ed annuale richiesta dalla Fipsas nazionale, non si tratta di un biglietto di ingresso in quanto l’associazione Invicti Lupi non ricaverà nulla da questa tessera.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori