Home / Tendenze / Al Burlo è arrivato San Nicolò

Al Burlo è arrivato San Nicolò

Il Santo protettore dei bambini ha fatto la sua comparsa 'in volo' con l'autoscala dei pompieri

Al Burlo è arrivato San Nicolò

Anche quest'anno i Vigili del Fuoco del Comando di Trieste hanno accompagnato San Nicolò all'Ospedale Infantile Burlo Garofolo. Il Santo protettore dei bambini è arrivato 'in volo' con l'autoscala dei pompieri, portando tanti doni ai piccoli ospiti della struttura nei vari reparti.

San Nicolò e due vigili, agganciati sotto la volata della scala aerea, hanno raggiunto il terrazzo del reparto di onco-ematologia e consegnato due sacchi di regali, donati dai Vigili del Fuoco e dal Burlo, per poi entrare dal terrazzo del reparto day hospital con altri doni anche per la clinica pediatrica e l’ortopedia.

Verso le 13 San Nicolò si è congedato con un ultimo saluto 'volante' ai bambini affacciati alle finestre. Nell'occasione, è stata effettuata anche la prova di accesso annuale dell'autoscala dei Vigili del Fuoco, prevista dal piano d'emergenza del nosocomio, testando diverse migliorie apportate per l'accesso dei soccorsi.

“L’evento di San Nicolò al Burlo Garofolo – fanno sapere i pompieri - è diventato per il nostro corpo un appuntamento che conferma il rapporto pluriennale di reciproca collaborazione e che inorgoglisce tutti i Vigili del Fuoco che, a titolo volontario, vi prendono parte. Con questa iniziativa, vogliamo essere vicini e portare un momento di serenità a tutti quei bambini che hanno bisogno di sorrisi e gioia anche da parte di coloro che, quotidianamente, pensano alla loro sicurezza”.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori