Home / Tendenze / Alla ricerca delle proprie radici dall'Uruguay a Fogliano

Alla ricerca delle proprie radici dall'Uruguay a Fogliano

Cristian Cechet ha raggiunto il paese bisiaco sulle tracce del nonno emigrato nel 1923

Alla ricerca delle proprie radici dall'Uruguay a Fogliano

Alla ricerca delle proprie radici, Cristian Cechet ha raggiunto la cittadina di Fogliano da Montevideo in Uruguay, dove attualmente risiede con la fidanzata. Nel pomeriggio di ieri, mercoledì 15 gennaio, si è presentato agli uffici comunali e parrocchiali in cerca di una traccia di suo nonno Marcello, nato proprio a Fogliano nel 1911. Traccia poi trovata da Cristian che ha recuperato non solo un primo attestato di battesimo ma la promessa di ricevere direttamente in Uruguay i documenti del nonno. Necessari, a quanto riferito dallo storico locale Egeo Petean e da Giancarlo Berin, che lo hanno accompagnato per il paese dopo averlo incontrato per caso, per la richiesta di cittadinanza italiana. Non solo in comune all’ufficio demografico, hanno anche visitato la canonica dove è conservato il libro dei battesimi con il nome di Marcello, battezzato nello stesso anno di nascita proprio nella chiesa di Santa Elisabetta d’Ungheria. Prima di ripartire la comitiva ha fatto tappa, raggiunta anche dal vicepresidente dei Giuliani nel Mondo, Franco Miniussi, all’ex municipio foglianino sul quale campeggia la lapide a ricordo degli emigranti che lasciarono la terra bisiaca tra le due guerre, in particolare i 100 che partirono nel dicembre 1923. La famiglia di Cristian era composta, al momento della partenza, da sei persone di cui quattro maschi e due femmine. Un ultimo saluto all’Ostaria Rosi e lo scambio di numeri di telefono ed e-mail per rimanere in contatto. Cristian e fidanzata, che hanno alloggiato a Trieste in questo periodo, ripartiranno oggi per l’Uruguay.

(Foto di Giancarlo Berin).

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori