Home / Tendenze / Approda una nave di 190 metri nel bacino di Panzano

Approda una nave di 190 metri nel bacino di Panzano

La Motonave Federal Skye è la prima di queste dimensioni che effettua operazioni commerciali alla banchina ‘ex De Franceschi’

Al terminale cereali Molino Casillo del porto di Monfalcone, nei giorni scorsi è arrivata la Motonave Federal Skye, di bandiera Marshall Island, lunga 190 metri e larga circa 29, prima di queste dimensioni che effettua operazioni commerciali alla banchina ‘ex De Franceschi’.

L’ormeggio dell’unità, che ha sbarcato grano, ha richiesto un lavoro sinergico tra Capitaneria di Porto, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale, Regione, Agenzie Marittime, rappresentanze del terminal Molino Casillo, ma ancor più, una coesa e fondamentale attività con i servizi ‘tecnico nautici’ del Porto di Monfalcone, i Piloti del Golfo, i Rimorchiatori Portuali e gli Ormeggiatori.

Il terminale cerealicolo si trova, infatti, all’interno dell’area portuale del Bacino di Panzano, dove, oltre alle limitazioni del fondale, esistono diversi pontili galleggianti e sodalizi nautici di cui tenere conto per programmare la manovra delle navi commerciali. È stato quindi necessario svolgere un attento e approfondito coordinamento tecnico con tutti i soggetti interessati e l‘adozione di due specifiche ordinanze che hanno delineato la cornice delle misure a tutela della sicurezza della navigazione. Determinante è stato il lavoro analitico e pratico svolto dai Servizi Tecnico Nautici che hanno consentito l’ingresso, l’ormeggio, il disormeggio e l’uscita dell’unità in tutta sicurezza.

Le riunioni tecniche e la successiva manovra della nave costituiscono un prezioso contributo d’informazioni che consentiranno di migliorare la disciplina portuale, tenendo anche conto del mutato quadro di competenze amministrative in forza dell’ingresso, nella gestione dell’ambito portuale, dell’Autorità di Sistema, con l’obiettivo comune di supportare lo sviluppo, in sicurezza, del porto di Monfalcone nel panorama dei trasporti marittimi.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori