Home / Tendenze / Arci Fvg anticipa il bando del Servizio Civile Universale

Arci Fvg anticipa il bando del Servizio Civile Universale

C’è tempo fino alle ore 14.00 di lunedì 15 dicembre 2021 per scegliere tra i progetti regionali

Arci Fvg anticipa il bando del Servizio Civile Universale

Grazie ad una rimanenza di fondi del Bando 2019 si è reso possibile uno scorrimento della graduatoria dei programmi di servizio civile universale finanziati per l’anno 2020: quasi 9.000 posti ulteriori che sono un’opportunità per permettere ai giovani di impegnarsi concretamente, per contribuire ad affrontare le tante sfide sociali, culturali, ambientali, dando concretezza alla finalità di difesa civile non armata del SCU nell’Italia e nel mondo colpiti dalla pandemia.
Ciò ha fatto si che anche tutti i programmi Arci da realizzarsi in Italia sono stati finanziati e si potrà disporre di 5 programmi con 18 progetti e 83 posizioni in tutta la Regione che, sommati ai giovani del servizio civile solidale porteranno a ben 109 giovani attivi nei progetti di Arci Servizio Civile.
Sul sito www.arciserviziocivilefvg.org è possibile consultare tutti i progetti e tutte le informazioni dettagliate su come fare la domanda.


Di seguito una sintesi di tutti i progetti che hanno lo scopo di facilitare la scelta ma raccomandiamo la lettura dei testi integrali, requisito fondamentale per presentare la domanda.
I progetti sono tanti. Variano dalle proposte di alcune amministrazioni comunali al mondo associativo (culturale e sportivo) della comunità slovena, dal sostegno e inclusione delle persone fragili nella vita sociale alle iniziative nell’ambito della promozione sociale (Arci, Uisp, Legambiente), dalla cultura della montagna al teatro e alla musica, dalla valorizzazione, promozione e fruizione del territorio attraverso proposte culturali, sportive, ambientali e turistico sostenibili alla promozione della memoria storica legate alla Resistenza nella nostra Regione. L'invito è quello di scegliere con calma i progetti. C’è tempo fino alle ore 14.00 di lunedì 15 dicembre 2021.

Il servizio civile universale dura 12 mesi per un impegno di 1145 ore articolato su base settimanale (25 ore) ed è previsto un riconoscimento economico mensile di 439,50 euro.
Chi intende partecipare al Bando deve richiedere lo SPID con un livello di sicurezza 2, credenziale necessario per l’accesso al sito del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale facendo la domanda esclusivamente on line tramite PC, tablet e smartphone.
Per favorire il più possibile l’accessibilità dei giovani a questa opportunità la sede regionale di Arci Servizio Civile, in via Fabio Severo 31 a Trieste, sarà aperta ogni giorno, da lunedì a venerdì, dalle ore 9.00 alle 11.00 e dalle ore 15.00 alle 17.00 con personale competente e postazioni informatiche per formulare e presentare la domanda.

RIACCENDERE LA COMUNITÀ 2.0 (Comune di Pinzano al Tagliamento)
Il progetto si pone come obiettivo generale quello di avviare un percorso di attivazione della comunità locale di Pinzano al Tagliamento, attraverso esperienze di cittadinanza attiva e aggregazione per i giovani e la promozione di un modello di turismo, in grado di favorire lo sviluppo economico sostenibile del territorio, oltre che la sua tutela.
Posti disponibili: 4 presso Comune di Pinzano al Tagliamento.

I LOVE MUZZANA (Comune di Muzzana del Turgnano)
Il progetto ha come obiettivo generale valorizzare la comunità di Muzzana, proponendo un modello di sviluppo sostenibile incentrato sull’agricoltura biologica, sulla tutela dell’ambiente, sulla promozione della cultura locale e sulla costruzione di legami comunitari. In questo processo il progetto mira a coinvolgere i giovani del Comune di Muzzana del Turgnano, e auspicabilmente anche delle località limitrofe, in azioni di cittadinanza attiva, volontariato a fini ambientali, culturali e agricoli a beneficio della comunità.
Posti disponibili: 4 presso Comune di Muzzana del Turgnano

CARSO APERTO/ODPRTI KRAS (Comune di San Dorligo della Valle-Dolina; Comune di Monrupino-Repentabor; Comune di Sgonico-Zgonik)
Nel complesso il progetto si propone di sviluppare una serie di interventi volti alla promozione integrata del territorio, facendo emergere una visione complessiva del Carso, da intendere non solo come area naturale omogenea per determinate caratteristiche geologico e naturalistiche, ma come arcipelago culturale dotato di una sua autonomia, storica e sociale, da sostenere e valorizzare. In questa direzione il progetto mira a sensibilizzare prima di tutto la sua popolazione locale, in particolare quella giovanile, per poter essere in grado – in modo comunitario – di divulgare la propria storia e cultura in vista di forme di turismo solidali, sociali e sostenibili.
Posti disponibili: 2 presso Comune di San Dorligo della Valle-Dolina, 1 presso Comune di Monrupino-Repentabor, 1 presso Comune di Sgonico-Zgnonik

SPAZI ATTIVI (Arci Servizio Civile Trieste - Arci Trieste)
L’obiettivo del progetto sarà incidere sulla partecipazione e la formazione come valore collettivo giovanile fornendo competenze e strumenti di partecipazione e di crescita di competenze civiche e culturali.
Ciò attraverso azioni culturali ed educative quali l’utilizzo di spazi comuni per l’attuazione di eventi artistici, ricreativi e aggregativi per creare un contesto nel quale i giovani possano sviluppare le proprie idee e proporre iniziative che possano riflettere i loro interessi nonché tramite la diffusione di buone pratiche e la costruzione di relazioni e di “reti” tra i giovani.
Posti disponibili: 5 presso Arci Servizio Civile Trieste, 1 presso Arci Trieste

GIOVANI IN SCENA 2 (Scuola di Musica 55 – Cooperativa Bonawentura Teatro Miela)
L’obiettivo che il progetto si propone, raggiunto attraverso l’impegno realizzato contemporaneamente dalle due sedi di attuazione previste, è di riavvicinare i giovani del Comune di Trieste al mondo del Teatro e della Musica. Ciò attraverso l’ideazione e l’organizzazione di eventi teatrali e musicali incentrati sui giovani e a loro rivolti e la creazione di percorsi formativi dedicati ai giovani sui temi del Teatro e della Musica.
Posti disponibili: 3 presso il Teatro Miela, 1 presso la Scuola di Musica 55

TUTELA E PROMOZIONE DELLA MEMORIA AL CONFINE ORIENTALE DELL’ITALIA (ANPI-VZPI Comitato Provinciale di Trieste – ANPI Comitato Provinciale di Udine)
Il progetto intende - per la particolare storia dell’area regionale e triestina - favorire la conoscenza e la presa di coscienza dei giovani alle vicende storiche di questo territorio legate alla Resistenza. Attraverso un lavoro archivistico e divulgativo, inoltre, intende mettere a disposizione delle comunità scientifiche, delle comunità locali, ma anche delle istituzioni nazionali, il patrimonio documentale e di ricerca dell’ANPI e dell’Istituto regionale per la storia del Movimento di Liberazione dell’FVG.
Posti disponibili: 3 presso ANPI-VZPI Trieste, 1 presso ANPI Udine

PER I GIOVANI A MUGGIA (Comune di Muggia)
Il presente progetto intende costruire un sistema di servizi integrati – di promozione, comunicazione e diffusione culturale e di respiro educativo – che si rivolga non solo ai minori (fino ai 16 anni) che già possiedono una rosa di opportunità dedicate, quali ad esempio le attività del ricreatorio comunale o delle associazioni informali della comunità muggesana, ma che vada anche ad intercettare quella fascia di giovani dai 16 ai 35 anni in cerca di orientamento, di servizi di promozione culturale e civica e di spazi di aggregazione giovanile su misura e volti al benessere della comunità.
Posti disponibili: 4 presso Comune di Muggia

CULTURE DELLA MONTAGNA (Società Alpina delle Giulie-Sezione Trieste CAI – CAI Associazione XXX Ottobre Trieste – Monte Analogo)
Il progetto intende valorizzare le risorse sostenibili della regione, nello specifico l’ambiente alpino, lavorando sulla diffusione di pratiche e saperi legati all’utilizzo sostenibile delle risorse. Per farlo, il progetto si propone di riavvicinare la popolazione del Comune di Trieste, soprattutto quella giovanile, all’ambiente naturale e più nello specifico alla montagna. Gli obiettivi specifici riguardano la gestione, la sistemazione e la riorganizzazione degli archivi bibliografici, filmografici e cartografici e l’ideazione e l’organizzazione di eventi culturali e di dibattito incentrati nello specifico sui giovani e rivolti ai giovani stessi ma anche tutta la cittadinanza.
Posti disponibili: 2 presso Società Alpina delle Giulie, 1 presso CAI XXX Ottobre, 1 presso Monte Analogo

AMICA TERRA 2020 (Legambiente FVG, Arci Servizio Civile FVG, Fattoria Didattica Asino Berto, Legambiente Trieste, Fattoria Didattica Terre di Agane, AIAB FVG, Radio Onde Furlane)
Obiettivo del progetto è quello di ricostruire il rapporto dei giovani e dei cittadini con il mondo rurale e contadino e con i principali problemi del settore, sensibilizzandoli a un utilizzo consapevole delle risorse alimentari e promuovendo e valorizzando, a livello regionale, i benefici della filiera corta e delle produzioni biologiche e locali.
Posti disponibili: 1 presso Legambiente FVG, 1 presso Fattoria Didattica Asino Berto (Ceroglie), 1 presso Legambiente Trieste, 1 presso Fattoria Didattica Terre di Agane (Pinzano al Tagliamento), 2 presso AIAB FVG, 2 presso Radio Onde Furlane

NATURALMENTE 2.0 (Circolo Arci Tina Merlin (Montereale Valcellina) – UISP Pordenone – Legambiente Pordenone)
Con questo progetto si intende attivare una serie di azioni da parte dei giovani volontari con lo scopo di sensibilizzare e informare i giovani del territorio ma anche i cittadini di tutte le fasce d’età sulle tematiche ambientali e sulle peculiarità territoriali del pordenonese, in seguito una più approfondita conoscenza del proprio territorio. La tutela e la valorizzazione del patrimonio naturale sono le principali linee guida su cui si basa il progetto, assieme a iniziative di sensibilizzazione, realizzazione di incontri e percorsi educativi pensati sia per contesti scolastici che per il mondo associativo.
Posti disponibili: 1 presso Circolo Arci Tina Merlin, 1 presso UISP Pordenone, 2 presso Legambiente Pordenone

FUORI CASA (CEST)
Il progetto si propone di individuare percorsi di autonomia diversi da quelli tradizionali al fine di favorire i percorsi di integrazione e di inserimento positivo nella comunità territoriale per le persone con disabilità.
Posti disponibili: 4 a Trieste

ORIZZONTI D’APERTURA (Oltre Quella Sedia)
Il progetto mira ad ampliare il supporto offerto alle persone con disabilità intellettiva medio-lieve in età scolare e le possibilità di inclusione sociale, al di là dell’approccio assistenzialistico e generalizzato.
Posti disponibili 5 a Trieste

FAMIGLIARIZZARE (ICS)
Il progetto ha l’obiettivo di costruire percorsi di sostegno, partecipazione e inclusione delle famiglie di richiedenti asilo e rifugiati con figli minori ospiti dei progetti di accoglienza, per sostenerle e affiancarle nel loro percorso di integrazione.
Posti disponibili: 4 a Trieste

CRESCERE INSIEME (Fondazione Luchetta)
Il progetto intende attuare una serie di iniziative integrate che mirino a contrastare l’esclusione sociale di soggetti a rischio di fragilità (in particolare minori) nell’area territoriale triestina di Montebello.
Posti disponibili: 4 a Trieste

AMICO:ESPERIMENTI INNOVATIVI PER CREARE VALORE SOCIALE (A.M.I.CO. Società Cooperativa Impresa Sociale)
Attraverso il progetto si vogliono sviluppare delle azioni cruciali per il contrasto al diffuso fenomeno dell’istituzionalizzazione di persone non completamente autosufficienti destinate ad essere ricoverate in strutture residenziali.
Posti disponibili: 4 a Trieste

COMUNITÀ INCLUSIVE PER MENTI CREATIVE (ZSKD)
L’obiettivo del progetto è stimolare attraverso l’organizzazione di eventi culturali il protagonismo dei giovani, creare coesione tra i giovani appartenenti alla comunità slovena in Italia in un’area geograficamente trasversale non trascurando i contatti con altre comunità creando come obiettivo finale un contenitore fisico o astratto dal quale traspaia l’impegno dei giovani in questo contesto.
Posti disponibili: 4 a Trieste, 3 a Gorizia e 1 a Cividale del Friuli

INCLUSIVAMENTE-VKLJUCEVALNO (ZSSDI)
Il progetto dell'associazionismo sportivo sloveno intende promuovere lo sport come strumento di cooperazione intergenerazionale alla vita, alla crescita e allo sviluppo dell’intera comunità nonché di convivenza tra i popoli.
Posti disponibili: 3 a Trieste, 1 a Gorizia

STORIE, SAPERI, CULTURE 2020 (Università Popolare di Trieste)
Il progetto mira a promuovere la diffusione culturale e i rapporti tra Trieste e le zone dell'Istria e della Dalmazia attraverso una serie di azioni formative, culturali, di scambio, confronto e approfondimento storico.
Posti disponibili: 4 a Trieste

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori