Home / Tendenze / Bilancio della Polizia Locale di Gorizia. "Vigili vicini alla gente"

Bilancio della Polizia Locale di Gorizia. "Vigili vicini alla gente"

L'assessore Ceretta: "Nel 2020 entreranno in funzione le body cam". Dalle multe 340mila euro

Bilancio della Polizia Locale di Gorizia.  Vigili vicini alla gente

"Uomini e donne della Polizia locale rappresentano un riferimento importante per i cittadini e un fondamentale presidio per la sicurezza a Gorizia".

È quanto ha affermato il sindaco, Rodolfo Ziberna, durante la presentazione del bilancio dell'attività svolta nel 2019 dalla Polizia locale avvenuto oggi in municipio e preceduta dalla deposizione di una corona al monumento per i dipendenti comunali vittime della guerra.

"Gorizia è ancora un'isola felice - ha sottolineato il primo cittadino - anche se non è del tutto esente da episodi criminosi ma, proprio per questo, si deve mantenere alta la guardia rafforzando l'attività di controllo del territorio. A questo proposito voglio ringraziare la Polizia locale e tutte le forze dell'ordine che, a Gorizia, hanno attivato una forte sinergia nell'ottica di creare una rete che consenta una maggior vigilanza. È inoltre in atto un potenziamento del servizio di videosorveglianza, anche nelle scuole ed è stato anche dato il via libera agli steward urbani che supportano l'attività della polizia locale".

Proprio nell'ottica di potenziare ulteriormente il servizio, l'assessore alla Polizia locale, Stefano Ceretta ha annunciato che entro l'anno i vigili saranno dotati anche di body cam, telecamere installate sulle divise, nella zona del petto, che potranno riprendere in tempo reale tutto quello che accade mentre l'agente è impegnato in un’operazione.

Il comandante della Polizia locale, Marco Muzzatti, ha quindi illustrato i dati del 2019 che hanno visto una presenza maggiore sul territorio da parte degli agenti che, complessivamente, hanno percorso oltre 81mila chilometri con le auto contro i 64mila dell'anno precedente rispondendo a quasi 7.200 chiamate telefoniche per segnalazioni o richieste di intervento.

Per quanto riguarda le infrazioni c' stato un aumento dei divieti di sosta mentre sono diminuite quelle inerenti al mancato pagamento del ticket.

Complessivamente sono state riscosse multe per 340mila euro, più o meno lo stesso importo dell'anno precedente.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori