Home / Tendenze / Cafc e Confcommercio contro lo spreco dell'acqua

Cafc e Confcommercio contro lo spreco dell'acqua

Al via una campagna di comunicazione pensata per i turisti con flyer in tre lingue

Cafc e Confcommercio contro lo spreco dell\u0027acqua

Cafc, in collaborazione con Confcommercio Udine, lancia la campagna informativa nei territori turistici per un corretto utilizzo dell’acqua in questa fase di perdurante siccità. L’iniziativa si concretizza con un flyer in tre lingue (italiano, inglese e tedesco) che contiene poche e semplici regole per la gestione responsabile delle risorse idriche: dalle docce di breve durata al riutilizzo per annaffiare le piante dell’acqua usata per lavare frutta e verdura.

"I tecnici di Cafc – spiega il presidente Salvatore Benigno – lavorano ogni giorno con cura, passione e dedizione per preservare e portare l’acqua nelle case dei cittadini. Tutto quello che oggi ci sembra scontato, come ad esempio l'accesso all'acqua potabile, lo dobbiamo a chi, quotidianamente, si prende cura nel gestire ed erogare un bene prezioso per la comunità». Puntando a un’azienda «protagonista del cambiamento e sempre più sostenibile», Benigno considera dunque «prioritario sensibilizzare i cittadini e i turisti a un uso responsabile e moderato della risorsa idrica, proponendo azioni concrete e immediate per limitare l’uso di questo bene di vitale importanza. Non a caso abbiamo promosso anche una campagna radiofonica nelle zone turistiche della regione su questo tema".

Da parte di Confcommercio Udine una pronta adesione all’iniziativa di Cafc, con tanto di marchio nazionale Imprendigreen 2022 sul flyer. ”Imprendigreen 2022, in collaborazione con la Scuola Sant’Anna di Pisa, è l’asse portante del progetto confederale Confcommercio per la sostenibilità con il quale la Confederazione intende offrire il suo contributo al raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Onu", spiega Giovanni Da Pozzo, presidente provinciale di Confcommercio Udine e vicepresidente nazionale.

Con l’obiettivo di aumentare il numero delle imprese sostenibili, Confcommercio nazionale ha consentito a Confcommercio Udine l’utilizzo del marchio e l’associazione provinciale si è messa subito in moto per trasmettere il flyer contro lo spreco dell’acqua ad alberghi e agenzie immobiliari di Lignano, con l’aggiunta di una comunicazione via social. "Nell’attuale contesto di grave emergenza idrica – sottolinea il presidente di Confcommercio Lignano Enrico Guerin –, abbiamo pensato, nel nostro piccolo, di fare da cassa di risonanza, diffondendo il più possibile questo messaggio ai nostri associati e, attraverso essi, ai turisti che popolano la nostra località".

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori